in

Champions League, Bruges-Lazio: 12 indisponibili, Inzaghi deve correre ai ripari

Ciro Immobile, attaccante della Lazio (foto by imagephotoagency)
Ciro Immobile, attaccante della Lazio (foto by imagephotoagency)

Una partita fondamentale attende la Lazio che dovrà cercare di fare risultato a Bruges per proseguire al meglio il proprio cammino in Champions League. Le Aquile infatti, mentre in campionato stentano a brillare, volano alte nella massima competizione europea e l’ottima performance contro il Borussia Dortmund, battuto 3-1 all’Olimpico, ne è la prova lampante. Una squadra forte che ha ricordato quella dell’anno scorso. Ora, però, alla vigilia della gara che potrebbe proiettare i biancocelesti primi nel proprio girone, il tecnico Simone Inzaghi deve far fronte ad una vera e propria emergenza. Una formazione dilaniata dal Covid-19 e un undici forzato da mandare in campo.

Sono altrettanti i giocatori finora indisponibili per il tecnico laziale. Il numero è cresciuto esponenzialmente nelle ultime ore con ben 6 giocatori solo tra lunedì e martedì. Assenze importanti che pesano come un macigno: prime fra tutti il talento spagnolo Luis Alberto e il bomber Ciro Immobile. Come l’ha definita lo stesso tecnico ai microfoni di Skysport: “Si tratta di una vigilia particolare e diversa rispetto alle altre. Dobbiamo andare andare a fare una gara importante contro una squadra che ha vinto la prima partita come noi. Sarà decisiva, mancheranno degli elementi ma dobbiamo andare oltre. Si tratta di un’emergenza che coinvolge tutti in questo momento“.

LEGGI ANCHE

Appena dodici i disponibili, a cui si sono dovuti unire 6 ragazzi della Primavera per fornire le alternative da usare nella gara, per un totale di soli 18 convocati. Il tecnico sarà costretto a ridisegnare la squadra: Marusic nella terna difensiva, Akpa Akpro a fare le veci del numero dieci laziale a centrocampo mentre in attacco potrà contare sulla coppia, abbastanza inedita, CorreaCaicedo. Inzaghi dovrà richiedere ai suoi giocatori una prova di grande carattere per permettere a questa Lazio di proseguire al meglio il cammino in Champions dopo averlo conquistato con grande fatica la scorsa stagione.

Probabile formazione BrugesMignolet, Mata, Mechele, Delj; Diatta, Vormer, Rits, Vanaken, Sobol; Bonaventure, De Ketelaere.

Probabile formazione LazioReina, Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Parolo, Akpa-Akpro, Fares; Correa, Caicedo.

Romelu Lukaku, attaccante dell'Inter

Inter, Lautaro-Lukaku a secco: Conte tradito e Champions in salita

Miralem Pjanic e Arthur, centrocampisti di Barcellona e Juventus

Juventus-Barcellona è anche Arthur vs Pjanic: la sfida al recente passato