Menu

Antonio Conte, allenatore dell'Inter @imagephotoagency

Champions League, Conte rammaricato: “Gara in discesa fin da subito”

Nel post gara di Inter-Real Madrid, match che ha visto i madrileni trionfare grazie alle reti di Hazard e Rodrygo, il tecnico del sodalizio meneghino ha voluto anzitutto esprimere un pensiero nei confronti di Diego Armando Maradona: “Tutti quanti stiamo versando lacrime per la scomparsa di una persona che sicuramente ha scritto la storia del calcio. Maradona è poesia e sono felice di averci giocato contro e di averlo marcato. Faccio fatica nel pensare che non ci sia più tra di noi, sono molto addolorato per la sua scomparsa”.

Egli prosegue commentando la sconfitta di questa sera contro il Real Madrid per 0-2: “Solitamente è risulta difficile giocare bene contro squadre di una certa caratura quali in Real Madrid, oltretutto se pronti via andiamo in svantaggio e rimaniamo in inferiorità numerica è ovvio che diviene difficile anche solo ristabilire gli equilibri. La sconfitta di oggi deve farci capire che c’è una strada da seguire per raggiungere alti livelli e per fare ciò bisognerà lavorare tanto ed essere umili. Bisogna essere più avvezzi a lasciar perdere e non prendere in considerazione le voci che arrivano dall’esterno. La squadra purtroppo sta prendendo qualche gol in più negli ultimi tempi e ciò ci penalizza. Nonostante ciò penso che i ragazzi si siano sacrificati molto sul rettangolo verde”.

Samir Handanovic, portiere dell'Inter
Samir Handanovic, portiere dell’Inter

Inter, Handanovic commenta: “Loro bravi e più esperti”

Alle dichiarazioni del tecnico Antonio Conte seguono quelle del capitano dei nerazzurri, ovvero l’esperto estremo difensore Samir Handanovic, il quale ha voluto commentare così la gara di quest’oggi e non solo: “Stiamo affrontando una stagione complicata e ricca di ostacoli, soprattutto in Champions, ma la speranza è l’ultima a morire. Eravamo consapevoli delle difficoltà di questo raggruppamento che è il più complicato del torneo”.

Il portiere dell’Inter continua sul match: “Il giudice assoluto è il campo e solo lui potrà dirci se meritiamo o no di rimanere in questa competizione. Loro sono stati bravi a gestire il vantaggio palleggiando molto bene. Sono riusciti a portarsi a casa il vantaggio perché più esperti e più bravi nel mantenere il pallino del gioco grazie agli ottimi palleggiatori che annoverano in rosa”.

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.