in

Champions League, Germania flop: a rischio anche la Spagna

La quinta giornata di Champions League ha consacrato il flop dei club tedeschi, e anche la Spagna rischia molto

Marco Reus (Borussia Dortmund)
Marco Reus (Borussia Dortmund)

Nella serata di ieri di Champions League la sconfitta del Borussia Dortmund in trasferta per 3-1 contro lo Sporting Lisbona ha ufficializzato l’eliminazione dei tedeschi. Questa edizione della massima competizione europea è stato in generale un flop per i club tedeschi. Di fatto, oltre a Haaland e compagni, anche il Lipsia è fuori dai giochi, anche se gli uomini di Marsch si sono imbattuti in un girone di ferro con Psg e Manchester City. L’unica tedesca qualificata è il Bayern Monaco, che ha dominato il proprio girone fin dal primo istante. In lotta rimane soltanto il Wolfsburg, ma le speranze sono abbastanza basse.


Scarica la nostra App


Le difficoltà sono state riscontrate pure dai club spagnoli. Per il momento il passaggio del turno è stato ottenuto soltanto dal Real Madrid, dopo la vittoria di ieri contro lo Sheriff Tiraspol. Il Barcellona è secondo nel proprio girone con sette punti ma rischia tanto. Infatti dovrà affrontare il Bayern Monaco e in caso di sconfitta, potrà essere eliminato se il Benfica trionfasse contro la Dinamo Kiev. In bilico ci sono pure Atletico Madrid, Siviglia e Villareal, che si giocano la qualificazione nell’ultima giornata dei rispettivi gironi.