Champions League, la Grecia ne porta due dal 2025-26: la situazione

La Grecia festeggia doppiamente la vittoria dell'Oympiacos: ora il campionato ellenico potrà iscrivere 2 squadre alla nuova Champions League

Marco Gioviale A cura di Marco Gioviale

Si aggiorna il ranking UEFA dopo la finale di Conference League, vinta dall’Olympiacos grazie al gol di El Kaabi. Un vero e proprio scossone nella parte medio-bassa di classifica, dove il successo dei greci ha permesso loro di portare il campionato ellenico al 15° posto: scavalcate in una botta sola Isarele, Danimarca e Ucarina. Questo risultato permetterebbe loro, a partire dalla stagione 2025-26, di iscrivere 2 squadre alla nuova Champions League, che partirà dall’anno prossimo. L’Italia invece, nonostante la sconfitta della Fiorentina, resta stabilmente al 2° posto.

In attesa di Spagna e Germania, una delle quali si aggiudicherà la finale di Wembley del prossimo 1° giugno, la Serie A resta dietro solamente alla Premier League inglese. Il margine sul 6° posto, attualmente occupato dall’Olanda e che ridurrebbe a 3 le iscritte alla Champions, è abbastanza ampio da permettere la partecipazione delle top 4 italiane alla massima competizione europea anche per le stagioni a venire.