in

Champions League: la Juventus per il primo posto, l’Atalanta per il sogno qualificazione

Riprende la Champions League, la Juventus cerca di blindare il primo posto del Gruppo H, l’Atalanta deve vincere per continuare a sperare

Esultanza Juventus
Esultanza Juventus @imagephotoagency

Juventus, 2 risultati su 3 contro il Chelsea

Neanche il tempo di salutare la 13ª giornata di Serie A, che ha regalato diverse partite rocambolesche, che torna la Champions League, con dei match importantissimi per le tre italiane in corsa. Il 23 novembre, alle ore 21:00 la Juventus affronterà l’ostica trasferta contro il Chelsea, consapevole di avere a disposizione due risultati su tre per conservare il primo posto del Gruppo H.


Scarica la nostra App


La squadra di Massimiliano Allegri arriva a questo appuntamento fiduciosa, avendo vinto lo scontro contro la Lazio per 0-2 nel precedente turno di Serie A, grazie ai due rigori convertiti da Leonardo Bonucci; i bianconeri, che attualmente guidano il proprio gruppo con 12 punti, 3 in più dei Blues, cercheranno di strappare almeno un pareggio alla squadra di Thomas Tuchel, che dovrà inevitabilmente fare la partita, accettando il rischio di essere infilata in contropiede dai bianconeri.

Il Chelsea, imbattuto da 9 partite, sta vivendo un’ottima stagione e per il match contro la Juventus recupera Timo Werner, rimasto in panchina nella scorsa sfida di Premier League contro il Leicester per essere al meglio in Champions League; a Torino i Blues caddero di fronte alla corazzata bianconera, attenta in difesa e cinica a sfruttare le proprie occasioni, con Federico Chiesa che segnò il goal del vantaggio all’inizio del secondo tempo. Il match allo Stamford Bridge sarà un duro banco di prova per gli uomini di Allegri, che consci dei propri mezzi dovranno cercare di difendere ad ogni costo il primo posto conquistato nel Gruppo H.

Atalanta-Spezia, esultanza Duvan Zapata
Bergamo 20/11//2021 – campionato di calcio serie A / Atalanta-Spezia / foto Image Sport
nella foto: esultanza gol Duvan Zapata

Atalanta, all-in contro lo Young Boys

A differenza della Juventus, che della qualificazione agli ottavi è già certa, l’Atalanta non ha altra scelta se non vincere contro lo Young Boys per poi giocarsi la qualificazione al prossimo turno di Champions League nell’ultimo match contro il Villarreal. La squadra di Gian Piero Gasperini, attualmente terza nel Gruppo F con 5 punti, 2 in meno di Villarreal e Manchester United, non può fare calcoli e dovrà andare all-in contro la squadra di Berna per sperare di poter proseguire il proprio percorso.

In ogni caso, la squadra italiana arriva a questo appuntamento dopo la vittoria per 5-2 contro lo Spezia, che sicuramente sarà stata un’iniezione di fiducia per i giocatori. Il match all’andata, disputato a Bergamo, fu più complicato del previsto: nonostante l’Atalanta stesse dominando la partit dall’inizio, riuscì a sbloccarla solamente al 68′, col goal di Matteo Pessina e non andò oltre l’1-0. Anche questa volta lo Young Boys venderà cara la pelle, dal momento che una sconfitta metterebbe fine all’improbabile sogno di qualificazione agli ottavi.

La chiave di questa sfida, che andrà in scena il 23 novembre, alle ore 21:00, potrebbe essere ancora una volta Duvan Zapata, il cui strapotere fisico contro lo Spezia ha fatto la differenza, ma anche un ritrovato Mario Pašalić, apparso ispiratissimo nell’ultima giornata di campionato; e allora, che vinca la migliore, ma la speranza è che a trionfare possa essere ancora una volta l’Italia.