Dichiarazioni di Carlo Ancelotti dopo Napoli-Psg, match valido per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League. Ecco le parole del tecnico degli azzurri

NAPOLI PSG ANCELOTTI / Si è concluso sull’1-1 il match tra Napoli e Psg, valido per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League. Un pareggio che serve soprattutto agli uomini di Ancelotti, che grazie a questo punto agguantano il Liverpool in testa al girone e che si avvantaggiano negli scontri diretti con i transalpini. I partenopei sono però stati costretti a inseguire la rete firmata da Bernat e solo un rigore di Insigne nel secondo tempo ha evitato una sconfitta che avrebbe complicato e non poco il cammino europeo.

NAPOLI-PSG 1-1, DICHIARAZIONI DI ANCELOTTI

NAPOLI PSG ANCELOTTI / Il tecnico degli azzurri ha analizzato la sfida e le possibilità del passaggio del turno ai microfoni di ‘Sky’: “Abbiamo ottenuto un risultato positivo. Siamo avanti in classifica e questo è un aspetto molto importante. Onestamente non ci aspettavamo che il Liverpool perdesse. Ora anche la Stella Rossa è tornata in corsa e il girone è davvero molto equilibrato. Ci sarà da sudare e da lottare fino alla fine, ma noi non molleremo“. Ancelotti ha poi parlato della chiave tattica della sfida del San Paolo: Noi siamo stati troppo prudenti. Però è un qualcosa di abbastanza normale, perché davanti avevamo una grande squadra come il Paris Saint-Germain. Ci è mancato il nostro solito pressing, ma farlo avrebbe significato lasciare ai nostri avversari molto spazio sugli esterni. Il nostro obiettivo primario era limitare Neymar e Di Maria. Questo è quello che ci ha un po’ frenato“. Infine un parere sul Psg: “L’ho visto molto bene. Ho rivisto con molto piacere Buffon, Thiago Silva e Di Maria. Tra l’altro i miei ex giocatori mi puniscono sempre. Bernat segna molto poco, ma lo ha fatto proprio oggi contro di me“.