Napoli-Stella Rossa 3-1, le pagelle: Mertens infallibile, serbi allo sbando

NAPOLI STELLA ROSSA PAGELLE SINTESI/ Finisce 3-1 al San Paolo. Come da copione, i partenopei travolgono senza troppe difficoltà i serbi e salgono a quota 9 punti, restando ancorati al secondo posto, nonostante la vittoria del PSG. Apre le amcrature nel primo tempo Hamsik all’11 suglo sviluppi di un corner. raddoppia al ’32 Mertens su assist di Fabian Ruiz che con un cross rasoterra serve il folletto belga. Cala il tris nel secondo tempo al ’52 sempre Mertens che sigla la doppietta grazie all’imbucata centrale di Hamsik, protagonista con un tracciante in profondità. Al ’57 la Stella Rossa accorcia le distanze con El Fardou, a causa di una svista difensiva, ma alla fine è la squadra di casa a portare a casa il bottino pieno.

 

Napoli-Stella Rossa 3-1, i voti

NAPOLI

Ospina (5): Incolpevole sul gol della Stella Rossa, poi praticamente spetattore non pagante

Maksimovic(6,5): Ancelotti lo schiera dall’inizio e il serbo ripaga la fiducia con una prestazione pressoché perfetta, mettendo pure lo zampino sul primo gol del Napoli

Albiol (6): Esce nel secondo tempo, ma fino a qui la sua prestazione rimane convincente

Koulibaly (7): Solito baluardo della difesa che non concede nessun spiraglio all’offensiva serba

Rui (6,5): Sulla sinistra fa quello che vuole e la difesa serba lo lascia fare in tutta serenità

Callejon (6,5): Una velocità di paso e di mente superiore, e come sempre imprescindibile

Hamsik (7,5): Il capitano torna in grande stile con un gol e un assist alla Hamsik

Allan (7,5): Non segna, ma in mezzo al campo si fa sentire come 100 uomini

Fabian Ruiz (7): Lo spagnolo mostra ancora una volta una qualità e una tecnica davvero sopraffine

Insigne (6,5): Sempre pericoloso il napoli quando si accende Lorenzo, ma oggi gli manca solo il gol

Mertens (8): Solita prestazione magistrale, condita con una doppietta fantastica. Imprendibile e imprescindibile

STELLA ROSSA

Borjan (5): Sul primo gol da rivedere la sua uscita

Simic (5): Tiene più che può Insigne, ma lo scugnizzo napoletano stasera è un demonio

Babic (4,5): Mertens gli passa accanto e riesce a spavenatrlo solo con la fozra del pensiero. Da rivedere l’atteggiamento del centrale

Degenek (5): il meno peggio della difesa, ma anche lui perde spesso le incursioni dei centrocampisti

Rodic (5): Ferma a tratti le discese di callejon, ma lo spagnolo si conferma più furbo

Gobelijc (4,5):  Allan è il peggior nemico che potesse capitare, e stasera ne ha avuto la prova

Krsticic (4,5): Anche luiu in palese difficoltà contro i ringhiatori del centrocampo partenopeo, e la minoranza in quella zona ha decisamente influito sulle sue scelte tattiche

El Fardou (6): Capisce che sulla destra qualcosa è ancora possibile fare, e proprio dai suoi piedi i serbi trovano il gol della bandiera

Marin (6): L’assist per il gol di el ardou parte da una sua intuizione, ma durante il match si rivela comunque uno dei più attivi sulla trequarti

Srnic (5): Più preoccupato per la fase difensiva che per quella offensiva, ma fa male entrambe

Stoijlijkovic (5): Semplicemente un ectoplasma,  acusa dell’efficenza della difesa napoletana