in

Claudio Gentile in ESCLUSIVA: “Superlega? Una sconfitta per il calcio europeo”

L’ex Ct della Nazionale Under 21 Claudio Gentile ha commentato in esclusiva ai nostri microfoni la nascita della Superlega, il nuovo format voluto fortemente da 12 top club europei che potrebbe rivoluzionare il calcio nel Vecchio Continente

Claudio Gentile, ex tecnico della Nazionale Under 21
Claudio Gentile, ex tecnico della Nazionale italiana Under 21

Una ghiotta opportunità per i grandi club d’Europa per sistemare i bilanci e rimpinguare le rispettive casse economiche; una competizione che potrebbe mettere una pietra tombale sul mondo del calcio, almeno quello al quale noi ci siamo avvicinati sin dalla tenera età. La speranza è che i 12 club, una volta saldati i debiti, possano dare una mano alle istituzioni per far ripartire il sistema calcio, un calcio che dia spazio ai meriti sportivi, ai valori, ai sentimenti. Tutto ciò che rende questo sport il più bello al mondo.

L’ex difensore della Juventus ed ex Ct della Nazionale Under 21, vincitore del Campionato Europeo nel 2004, Claudio Gentile è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Footballnews24 per commentare la creazione della Superlega, la nuova competizione europea che potrebbe partire ad agosto 2021: “Io aspetterei il regolamento definitivo della Superlega, ma non ci credo tanto. Penso che ci sono poche possibilità di riuscita. Nel caso in cui il progetto dovesse andare in porto, sarebbe una sconfitta per il calcio europeo“.

Ibrahimovic (Milan)

Milan, col Sassuolo tanti dubbi per Pioli

Toni Kroos

Superlega, Toni Kroos a gamba tesa: “Siamo burattini in mano a Uefa e Fifa”