in

Coin of Champions, Blockeras: il circuito rivoluzionario

Coin of Champions, progetto rivelazione del 2021 creato da Cesare Florio, vi porta alla scoperta del circuito Blockeras: punto di incontro tra persone e aziende

Coin of Champions
Coin of Champions

Coin of Champions, progetto rivelazione del 2021 creato da Cesare Florio, ha già ottenuto diversi successi. Uno di questi è quello di essere stato inserito tra i Platinum Sponsor dei Globe Soccer Awards. COC, lanciato sul mercato delle criptovalute il 5 luglio 2021, dispone di una serie di ambasciatori di grande livello, i quali hanno accettato di aderire a un’iniziativa che ha nella beneficenza uno dei suoi principali scopi. Dietro COC vi è uno studio approfondito, finalizzato a evitare quei fenomeni di speculazione, i quali stanno interessando il mondo dei token in maniera sempre più insistente. Senza un progetto di questo tipo, i token verrebbero immessi sul mercato unicamente per fini speculativi.

PER ISCRIVERTI A COIN OF CHAMPIONS CLICCA QUI

Coin of Champions, rappresenta il primo token in grado di destinare un quantitativo pari al 10%, della fornitura totale di questa “moneta”, alle varie ONLUS nazionali e internazionali. Inoltre, COC destinerà un altro 10% del totale circolante per acquisire e riqualificare alcuni centri sportivi, i quali avranno il compito di avvicinare allo sport i giovani meno fortunati. Un progetto che ha a cuore la crescita e il benessere psicologico dei giovani, incentrandoli all’interno dell’ambiente sportivo.

Coin of Champions
Coin of Champions

Crypto o token?

Confondere criptovalute con token, oppure utilizzarli come sinonimi l’uno dell’altro, è un’errore molto comune. In realtà tra i due termini ci son alcune differenze rilevanti, che andremo a indicare in questo paragrafo. Le crypto sono a tutti gli effetti delle monete virtuali supportate dalle proprie blockchain, dalle quali possono essere estratte attraverso il mining, ovvero il processo di condivisione riguardo la potenza di calcolo, la quale risiede negli hardware dei partecipanti alla rete. In questo caso stiamo parlando di crypto come i Bitcoin oppure gli Ethereum. Sempre più spesso le cripto vengono utilizzate per pagare beni e servizi, come avviene con le comuni carte di credito.


I crypto token, o più semplicemente token, sono dei gettoni virtuali utilizzati all’interno del progetto Coin of Champions, al quale è possibile iscriversi attraverso il sito ufficiale. I token vengono costruiti su blockchain già esistenti e, a differenza delle crypto, non è possibile estrarli attraverso il processo di mining. Per usare un gergo diffuso tra gli appassionati/esperti, i token non possono essere “minati”. I token non sono delle semplici monete virtuali, ma una vera e propria rappresentazione di un bene digitale. Possono avere diversi utilizzi a seconda dell’oggetto digitale che vanno a rappresentare. I token si dividono in due categorie ben definite: token fungibili e token non fungibili. I primi sono a tutti gli effetti dei gettoni digitali interscambiabili, i quali possono utilizzati come una forma di criptovaluta per acquistare beni e servizi online. A seconda del loro utilizzo vi sono altri quattro tipi di token.

  • Payment token: sono un mezzo di pagamento utilizzato per acquistare beni e servizi, fungono da moneta virtuale.
  • Utility token: non generano dei benefici economici, ma vengono utilizzati unicamente per fornire alle persone un accesso a beni e servizi.
  • Security token: vengono usati come un mezzo sicuro di investimento.
  • Equity token: rappresentano il possesso di un’attività.
Coin of Champions - Crypto
Coin of Champions – Crypto

Coin of Champions: Blockeras e blockchain

I Blockeras è una società nata nel 2018, specializzata in blockchain, con l’obiettivo di far conoscere al mercato le varie possibilità che questa nuova tecnologia offre. Il Blockeras è un circuito, nel quale viene consentito l’incontro tra persone e aziende. Il progetto ha lo scopo di aiutare le piccole e medie imprese, cercando di far aumentare il loro giro di affari. Tra gli obiettivi vi è anche quello di far si che il privato possa riuscire a risparmiare sui propri acquisti. La blockchain, invece, è un sistema semplice in grado di passare informazioni e transazioni in modo completamente automatico e sicuro. Il sistema è decentralizzato, democratizzato e trasparente. Possiamo pensare alle blockchain come a un libro condiviso e immutabile, nel quale tutte le informazioni contenute sono accessibili a tutti.

Gli ambiti di applicazione delle blockchain sono molteplici e potenzialmente infinite. Si parte dai trasferimenti di denaro, eseguiti mediante l’ausilio delle criptovalute, per poi passare ai sistemi di comunicazione, archiviazione dati, distribuzione merci e tantissime altre potenzialità a loro collegate. Dal giorno della sua nascita il circuito Blockeras è migliorato tantissimo, e questo grazie a un elevato numero di esperti, i quali ogni giorno lavorano per migliorare eventuali errori. La missione principale è quella di dar vita a una nuova economia, di portata non solo locale ma anche nazionale, in grado di creare utilità, convenienza e facilità di scambio. Lo scopo principale del circuito è lo scambio di beni e servizi, sostituendo i pagamenti tradizionali in euro, con altri mezzi in grado di generare benefici e risparmio per chi li utilizza.

Coin of Champions
Coin of Champions

Cos’è il token BLK?

Il token BLK è una stringa alfanumerica, molto simile al comune IBAN. Si tratta di un semplice gettone che, all’interno del circuito Blockeras, ha il valore di 1 Euro. Momentaneamente il token non possiede un mercato di scambio con Euro, valute FIAT o un qualsiasi altro tipo di criptovaluta. Il BLK è un token di pagamento che produce l’accesso e l’uso di beni e servizi, e permette di soddisfare un bisogno concreto. Stiamo parlando a tutti gli effetti di un Utility token decentralizzato, nel quale tutti gli esercenti che decidono di accettarlo come mezzo di pagamento, diventano in qualche modo i garanti del valore del suddetto token. Per acquistare i token BLK è sufficiente, subito dopo la registrazione, recarsi nella sezione “SHOP” del proprio conto Blockeras e scegliere il quantitativo desiderato.

Coin of Champions - Il futuro delle Criptovalute
Coin of Champions – Il futuro delle Criptovalute

Funzionamento del circuito

Gli esercenti all’interno del circuito accettano i pagamenti attraverso il token BLK il cui valore, come già detto, equivale a 1 Euro. Gli esercenti che decidono di aderire al progetto possono ricevere, sino al termine del periodo di prova, dei token a fondo perduto. I vari token vengono distribuiti secondo uno schema ben preciso, che può essere visionato sul sito ufficiale del circuito Blockeras. Gli esercenti potranno utilizzare i BLK a fondo perduto erogati per acquisti personali e aziendali.

Il token non viene convertito automaticamente in Euro, e può essere speso esclusivamente all’interno del circuito. Il quantitativo erogabile di BLK a fondo perduto, nei confronti dell’esercente, viene stabilito direttamente da Blockeras. L’esercente può decidere di accettare il pagamento, qualsiasi sia l’importo di BLK previsto, a ogni mese. L’erogazione a fondo perduto dei BLK sarà concessa sul valore di accettazione mensile da parte dell’esercente, a patto che tale valore non superi i 5 mila Euro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Coin of Champions [COC] (@coinofchampions)