in

Coin of Champions, la collaborazione con Maluku United: il progetto giovani arriva fino in Indonesia

La partnership tra Coin of Champions e Maluku United è una delle dimostrazioni del grande lavoro che i fondatori del nuovo token sul calcio stanno portando avanti nel sociale

Maluku United
Maluku United

Fin dal momento del suo lancio, avvenuto il 5 luglio 2021, Coin of Champions si è imposto come uno dei token più innovativi e rivoluzionari nel mondo delle criptovalute. Il successo di questo nuovissimo progetto, nato da un’idea di Cesare Florio, è stato tale da attirare tantissimi grandi campioni del mondo del calcio e dello sport in generale in qualità di ambassadors. Inoltre, nonostante fosse attivo da pochi mesi, nel dicembre 2021 è diventato Platinum Sponsor dei Globe Soccer Awards, una delle manifestazioni più importanti nel mondo del calcio. Nel giro di pochissimo tempo, dunque, COC ha raccolto un successo straordinario, e non soltanto per il suo grande progetto di creare un grande circuito commerciale, con vantaggi sia per il compratore che per il venditore, o di evitare qualsiasi fine speculativo.

Coin of Champions
Coin of Champions

Le finalità benefiche di Coin of Champions

Coin of Champions, infatti, non si limita soltanto ai grandi obiettivi interni al mondo delle criptovalute. Il fondatore di questo progetto, Cesare Florio e i suoi collaboratori, infatti, hanno voluto dare a COC anche una grande importanza dal punto di vista sociale. Sono tante le iniziative benefiche che Coin of Champions supporta attivamente, e le gli scopi benefici sono parte integrante del grande disegno di COC. Come abbiamo stabilito in precedenza, l’idea principale è quella di evitare qualsiasi speculazione, in modo da avvantaggiare chiunque utilizzi o accetti i token COC come pagamento.

Chi acquista token COC infatti potrà aumentare il proprio potere d’acquisto in base alla crescita dei valori sul mercato. Allo stesso modo il venditore, accettando il pagamento in token, potrebbe risparmiare sulla moneta fisica ed aumentare il proprio fatturato sempre in base alla crescita del token sui vari mercati. In questo modo si permette la crescita di chiunque entri a far parte del progetto. La crescita del singolo diventa la crescita di tutto Coin of Champions, cui è possibile iscriversi cliccando qui, e la crescita dei token sul mercato aiuterà la crescita dei singoli investitori.

Coin of Champions - Crypto
Coin of Champions – Crypto

Il lavoro con le ONLUS e con i più giovani

I vantaggi di Coin of Champions non si limitano soltanto a chi acquista o accetta i pagamenti con i token. Una delle iniziative più importanti di COC infatti prevede che il 10% della fornitura totale di “gettoni” sia devoluto ad una serie di ONLUS italiane ed internazionali senza scopo di lucro. Il progetto punta soltanto ad aiutare queste organizzazioni a svolgere il loro compito e a raggiungere i loro obiettivi. Coin of Champions, dunque, non mira soltanto ad aiutare l’utente a risparmiare, ma si pone come obiettivo anche quello di favorire lo sviluppo di organizzazioni umanitarie che, con il loro lavoro, possono aiutare chi ne ha più bisogno. Un ulteriore 10% sarà destinato alla riqualificazione di centri sportivi per aiutare i giovani ad avvicinarsi allo sport, soprattutto quelli che vivono in contesti più poveri e disagiati. L’opera di COC, dunque, si rivolge non solo agli utenti, ma interviene attivamente in favore di organizzazioni umanitarie e in aiuto dei meno fortunati.

Coin of Champions
Coin of Champions

Il progetto “Il campione del domani”

Un altro interessante progetto sviluppato da Coin of Champions è quello chiamato “Il campione del domani”, che rientra nel novero delle iniziative rivolte a bambini e ragazzi. Tramite questo progetto, chiunque acquisti token COC può inviare dei video per mostrare uno o più ragazzi in azione e far vedere di cosa sono capaci. Questi video saranno quindi caricati sulla piattaforma di Coin of the Champions, sulla quale si potrà votare il migliore. Il vincitore potrà ottenere una maglia, una foto con il proprio idolo calcistico, e addirittura un provino a distanza con un osservatore che potrà poi far girare il video del ragazzo ad una serie di società calcistiche con un importante settore giovanile. Ed è anche qui che si inserisce la partnership con Maluku United che andremo ad analizzare.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Coin of Champions [COC] (@coinofchampions)

Che cos’è il Maluku United

Il Maluku United è una squadra di calcio giovanile attiva nelle isole Maluku (o Molucche), un gruppo di circa un migliaio di isole dell’Oceano Pacifico facenti parte dello Stato dell’Indonesia. In passato erano note come “isole delle spezie”, grazie all’enorme commercio che si sviluppò per prodotti autoctoni quali i chiodi di garofano, la noce moscata e il macis, che si coltivavano soltanto lì. Proprio per questo, le isole Maluku sono state spesso obiettivo di conquistatori europei, in particolare olandesi, che ebbero il controllo sull’arcipelago dal 1605 al 1949. Nelle isole, infatti, si parla ancora oggi olandese. Dal 2012, su Ambon, una piccola isola delle Maluku, è attiva la Fondazione SSBB (Sekolah Sepak Bola Belanda), che organizza attività sportive, e in particolare calcistiche, per bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni.

Le attività si svolgono anche durante l’orario scolastico, quando la fondazione visita le scuole primarie dell’isola permettendo ai bambini di ogni età di giocare. Nella fondazione lavorano anche allenatori e formatori olandesi, attivi su base volontaria, che aiutano i bambini a formarsi ulteriormente. La fondazione organizza anche tornei con i paesi vicini, ai quali possono partecipare tutti i ragazzi. Oltre al calcio, la fondazione offre stage anche a studenti la possibilità di partecipare a corsi di nuoto, ballo o fitness, o anche di specializzarsi nel settore turistico o dei servizi. L’offerta è valida anche per studenti olandesi. Nel 2021 nasce il progetto Maluku United, una squadra di calcio che raccoglie tutti i giovani talenti dell’isola.

L’obiettivo del Maluku United

Uno dei primi atti del progetto è stato quello di creare un settore di scouting capace di trovare i ragazzi più capaci delle isole Maluku per dare loro la possibilità di diventare calciatori professionisti, in collaborazione con la Fondazione SSBB. Le attività si svolgono all’interno degli impianti sportivi della squadra, dove i ragazzi ricevono non solo le basi dal punto di vista sportivo, ma anche alloggio e istruzione. In questo modo ogni bambino ha la possibilità di costruirsi un futuro non solo nel mondo del calcio, ma anche al di fuori di esso, sviluppando la propria cultura personale per poter poi intraprendere un percorso professionale.

PER ISCRIVERTI A COIN OF CHAMPIONS CLICCA QUI

In questo modo, il Maluku United mira non solo a costituire una squadra con ragazzi che, pur avendo buone capacità motorie e ottime potenzialità, fino a poco meno di un anno fa non avevano alcuna struttura o offerta in campo sportivo, né privata né pubblica, ma anche di contribuire allo sviluppo della comunità delle Maluku. Garantire lo sviluppo sportivo, sociale ed alzare il livello di istruzione ed occupazione di una zona che, attualmente, si trova in difficoltà è l’obiettivo primario del Maluku United, e la collaborazione con Coin of Champions non è altro che l’ennesima dimostrazione del grande lavoro che Florio e i suoi collaboratori stanno portando avanti a vantaggio degli ultimi e dei meno fortunati.