in

Conte-Tottenham, fumata nera: i tre motivi del no

Antonio Conte, allenatore dell'Inter @Image Sport
Antonio Conte, allenatore dell'Inter @Image Sport

Con ogni probabilità Antonio Conte non sarà l’allenatore del Tottenham. Il retroscena su questa fumata nera è stato riportato dal Times: gli Spurs avrebbero interrotto le trattative con il tecnico ex Inter a causa di tre principali motivi. Per prima cosa, l’intera dirigenza non è mai stata convinta delle richieste avanzate per rafforzare la rosa nel corso della prossima sessione di calciomercato. In secondo luogo, non è stata gradita la riluttanza di Antonio Conte dinanzi alla necessità di lavorare coi giovani. Infine, le dimensioni importanti dello staff richiesto dall’allenatore hanno fatto emergere altri dubbi.

Sullo stesso argomento  Inter, cessione Pinamonti: cinque club interessati
Gianluca Lapadula, attaccante del Benevento @imagephotoagency

Benevento, Lapadula tra Empoli e Bologna: spunta una terza offerta

Wijnaldum centrocampista del Liverpool

Wijnaldum al PSG, intrigo reds: Barcellona beffato