Menu

Coppa Italia, Inter alla prova Fiorentina: ultima chiamata per Eriksen

Antonio Conte e Christian Eriksen
Antonio Conte e Christian Eriksen

L’Inter affronta la Fiorentina negli ottavi di finale di Coppa Italia. Tanti cambi per Antonio Conte che schiererà dal 1′ Christian Eriksen

Inter, contro la Fiorentina tocca ad Eriksen

Nell’insolito orario delle 15, si disputerà l’ottavo di finale di Coppa Italia tra Fiorentina ed Inter. Una partita dai tanti spunti e sulla carta molto complicata, come ammesso dallo stesso tecnico nerazzurro, Antonio Conte. In una settimana quasi decisiva, la partita di Firenze rappresenta uno sbocco fondamentale: vincere, superando un avversario impegnativo e poi proiettarsi in toto alla sfida di domenica con la Juve.

LEGGI ANCHE Calciomercato Inter, dubbi atavici e un mercato senza risorse: a giugno si vedrà

Il pareggio deludente con la Roma, vorrà essere dimenticato nel più breve tempo possibile, ma occhio alla Viola. La squadra di Prandelli, vanta giocatori forti ed esperti, è reduce dal successo interno col Cagliari e finora resta l’unica squadra in grado di aver battuto( sonoramente) la Juventus all’Allianz Stadium. La Fiorentina vorrà dare la svolta alla sua stagione, finora troppo opaca, la partita di oggi potrebbe essere la scossa giusta.

LEGGI ANCHE Calciomercato Inter, Marotta pesca in Bundesliga: è sfida con la Juventus

Christian Eriksen (Inter)
Christian Eriksen, centrocampista dell’Inter

Inter, Eriksen da play: ultima chance per conquistare Conte

Christian domani gioca e gioca da regista, abbiamo lavorato insieme, mi aspetto cose importanti“. Così Antonio Conte, nella conferenza stampa di presentazione della partita con la Fiorentina. Un ‘iniezione di fiducia, ma allo stesso tempo una sorta di ultimatum al danese: il ruolo di play basso è l’ultima occasione per dimostrare di essere da Inter.

LEGGI ANCHE Calciomercato Inter, Pinamonti non si sblocca: addio Esposito

Naufragato tremendamente nel ruolo di trequartista, Eriksen ha finalmente il suo momento. Partire da titolare e restarci il più al lungo possibile: serviranno gamba, tecnica, e intelligenza calcistica( elemento di cui è fin troppo dotato). E’ una prova per lo stesso calciatore, desideroso di esprimere realmente il suo valore e far capire la sua importanza all’interno della rosa. Dalla Fiorentina… alla Fiorentina, un anno dopo il danese è ancora alla ricerca della sua posizione ideale, ma con oggi spera finalmente di trovare l’esatta collocazione e ritornare ad essere ciò che è: un calciatore forte.

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.