Menu

Le palestre ai tempi del Covid-19

Coronavirus, ecco i luoghi più a rischio

Lo sappiamo bene e forse è inutile dire quanto la situazione si stia complicando di giorno in giorno. L’emergenza Covid potrebbe tornare con forza più prepotente di prima e adesso l’attenzione è fondamentale, soprattutto in quei luoghi ancora aperti ma che possono essere veri e propri pericoli. La situazione paradossale di questo periodo è che luoghi più soggetti al contagio e che agevolerebbero la contrazione del virus, sarebbero tutti quei luoghi indispensabili e rimasti ancora aperti.

La filiera del cibo animale, per esempio, potrebbe essere un rischio perché le basse temperature delle cella frigorifere abbassano gli anticorpi e potrebbero rendere i lavoratori più esposti. Ci sono soluzioni? Certo che sì, il rispetto del distanziamento fisico e delle norme di sicurezza.

Oltre a questo settore, però, ci sono anche altri luoghi difficili da controllare. Secondo Pier Luigi Lopalco, virologo autore di uno studio condotto in Puglia, le Chiese sarebbero uno dei luoghi più a rischio perché al chiuso e perché luogo di aggregazione. Non è un caso che negli Stati Uniti, forse per un diverso modo di intendere la celebrazione, molte Chiese si siano trasformate in focolai.

Inutile dire quanto siano pericolose le discoteche e gli stadi che, infatti, eccetto per un breve periodo sono ancora chiusi. Ancor più pericolosi sono i trasporti pubblici che, però, non possono essere annullati ed eliminati e nei quali bisogna affidarsi al comportamento delle persone.

Diverso è il discorso delle palestre che, se rispettate le norme, sarebbero invece uno dei luoghi più sicuri. L’allenamento individuale, infatti, non sarebbe un grosso rischio nella contrazione del virus ma lo sarebbero molto di più le lezioni collettive, come la Zumba. Nel frattempo siamo pronti per il nuovo DPCM CONTINUA A LEGGERE >>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.