Menu

Il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora

Coronavirus, Spadafora: “Riaperture? Non ci sono le condizioni”

E’ arrivata nella tarda serata di ieri la doccia fredda del Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora che, dopo mesi di silenzio, è tornato a parlare a Rai Uno. La ripartenza è lontana, lo ha ammesso lo stesso Ministro, che ha spento le speranze di tutti coloro che lavorano nello sport e li ha anche ammoniti a “prepararsi a grossi sacrifici”.

Il momento è delicato, lo sappiamo tutti, ma il mondo dello sport, forse, lo sa meglio di altri. Palestre e centri sportivi sono, senz’altro, uno dei settori più penalizzati dai provvedimenti del Governo che, secondo il Ministro, starebbe pensando a nuovi aiuti e a nuovi bonus da erogare per portare il settore sportivo fuori dal tunnel. Il timore, però, è che questo lavoro potrebbe non bastare e che un intero settore possa definitivamente morire causando, non solo problemi economici, ma anche di salute per tutti coloro che facevano sport.

Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport
Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport

Coronavirus, Spadafora: “Ripartenza è lontana”

Prorogheremo i bonus erogati in primavera- ha detto Spadafora– e già da domani inizieremo ad effettuare i bonifici da 800€ per i lavoratori dello sport”. La Società di Sport e Salute si muoverà tempestivamente, secondo il Ministro, e cercherà di prorogare questi provvedimenti anche il mese di dicembre. Tutto questo, però, potrebbe non bastare perchè se è vero che i lavoratori devono essere aiutati; è altrettanto vero che le aziende e le palestre devono essere tirate fuori dal pantano. La soluzione? I finanziamenti a fondo perduto. “Dobbiamo aiutare e rimborsare chi in questi mesi ha cercato di mettersi in regola e di lavorare secondo le norme- dice Spadafora- e iniziare a pensare alla ripartenza che, però, è ancora lontana”.

Infine c’è il professionismo: “Tutto lo sport è difficoltà, Serie A compresa. Ecco perchè torna d’attualità una nuova riforma che rimetta in mano allo stato, e non al CONI, lo sport di base”. “E’ tempo di sacrifici”, dice Spadafora, ma la risposta più istintiva è un’altra domanda: “Ancora per quanto?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare

Back to Top

Ad Blocker Rilevato!

Il nostro è un giornale gratuito ed offriamo informazione regolarmente tutti i giorni senza richiedere alcun abbonamento. Le nostre uniche fonti di guadagno provengono dalle campagne pubblicitarie presenti sulle pagine del nostro portale. Per continuare a sfogliare le nostre pagine disattiva Ad Blocker per permetterci di continuare a coltivare le nostre passioni. Grazie mille e continua a leggere le pagine di Footballnews24.it

How to disable? Refresh

Add to Collection

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.