in

Coronavirus, trema mezza Serie A. Croazia-Turchia, un positivo in campo

Vida positivo a Covid-19
Vida positivo a Covid-19

“Evitare gli spostamenti”. Vale per tutti tranne che per il calcio. Le Nazionali, ancor più degli scorsi anni, sono diventate un’incognita importante che preoccupa moltissimo i tecnici e i club di tutto il mondo. Gli spostamenti da un paese all’altro, o peggio, da un continente all’altro sono un pericolo costante e serio che rischia di minare le regolarità e la credibilità dei campionati e delle competizioni.

Il vero problema è che, come logico che sia, una gara potrebbe mettere in pericolo più paesi che non sempre si attengono ad un unico protocollo e che spesso hanno visioni diametralmente opposte rispetto alla gestione del virus. Nessuna polemica, sia chiaro, ma un mero dato di fatto al quale nessuno sembra aver pensato in questi mesi.

Il pericolo più grande ora è rappresentato dalle conseguenze che potrebbe avere la gara di ieri fra Croazia Turchia, scenario in cui sarebbe sceso in campo un giocatore positivo al Covid-19. Il contagiato sembrerebbe essere il difensore Vida che, per colpa dei ritardi sui risultati dei tamponi, sarebbe stato schierato dal primo minuto dal C.T. croato Dalic. E’ chiaro come adesso i connazionali di Vida siano i soggetti più a rischio e, fra quelli presenti ieri alla Vodafone Arena, ce ne sarebbero molti che giocano in Serie A.

Da Brozovic Pasalic, passando per Rog e Badelj, in Serie A potrebbe scatenarsi un vero e proprio focolaio di massa che andrebbe poi gestito con la massima serietà. Oltre ai croati, poi, andrebbero attenzionati anche i giocatori turchi fra i quali ci sarebbero anche Demiral Calhanoglu. Insomma, le Nazionali sono un rischio eccessivo ma tutto questo ormai sembra far parte dello spettacolo. Interromperlo sembra impossibile visto che, si sa, “the show must go on”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

599 points
Upvote Downvote
Paratici e Raiola

Juventus, tutte le strade le indica Raiola: che intrigo di mercato!

Hakan Calhanoglu, centrocampista del Milan

Milan, Calhanoglu al bivio: c’è già l’erede