in

Courtois, la Uefa risponde: “I ricavi della Nations League vanno alle Federazioni”

La Uefa ha risposto alle critiche avanzate dal portiere del Belgio Thiabut Courtois dopo la semifinale di Nations League persa contro la Francia

Thibaut Courtois, portiere del Belgio
Thibaut Courtois, portiere del Belgio

“Pensa ai soldi e non al benessere dei calciatori”, aveva ribadito Thibaut Courtois al termine della semifinale di Nations League persa dal suo Belgio contro la Francia, criticando aspramente la Uefa. La risposta del massimo organo di governo del calcio europeo al portiere del Real Madrid, arrivata tramite i canali della BBC, non si è fatta attendere: “La Nations League non ha aumentato il numero complessivo delle partite giocate dalle nazionali. La sua introduzione è stata di supporto alle nazionali con partite significative, equilibrate ed  entusiasmanti a tutti i livelli, visto che tutte le squadre hanno degli obiettivi da raggiungere in questa competizione. La Uefa non trattiene i ricavi dalla Nations League che sono interamente redistribuiti fra le Federazioni e finanziano l’organizzazione e la promozione del calcio in tutta Europa”.