in

COVID-19, Roma: l’Armenia non convoca Mkhitaryan

Henrikh Mkhitaryan, attaccante della Roma e della Nazionale armena
Henrikh Mkhitaryan, attaccante della Roma e della Nazionale armena

La notizia è arrivata di recente, la nazionale armena con un comunicato ufficiale sul proprio sito ha deciso di annullare la convocazione del loro miglior giocatore, Henrikh Mkhitaryan, il trequartista ex Shakhtar, Borussia Dortmund, Manchester United e Arsenal dovrà rimanere in Italia: “Considerando la velocità con cui il Covid si sta diffondendo e il protocollo di isolamento che deve osservare la Roma dopo gli ultimi casi confermati, Mkhitaryan non si unirà ai compagni di Nazionale in vista dei prossimi due match in programma”.

Negli ultimi giorni i casi di COVID-19 nella Roma di Fonseca sono saliti in maniera preoccupante: Edin Dzeko, Lorenzo Pellegrini, Federico Fazio, Davide Santon e il portiere della Primavera Boer sono tutti giocatori attualmente in isolamento, mentre fortunatamente di recente Amadou Diawara e Riccardo Calafiori sono risultati negativi al tampone dopo oltre 20 giorni d’isolamento.

La pandemia globale continua insistentemente a limitare il mondo del calcio, anche la nazionale italiana dovrà fare a meno di Roberto Mancini, l’attuale commissario tecnico verrà sostituito da Alberigo Evani. L’ex giocatore del Milan ha voluto commentare l’accaduto subito dopo aver scoperto che sarebbe stato lui ad occuparsi della Nazionale, a partire dall’amichevole di questa sera contro l’Estonia: “È un ritiro complicato, ma lo spirito di gruppo dei ragazzi ci dà serenità. Mancini è come se fosse con noi, segue gli allenamenti e le riunioni in diretta. Sarà emozionante sedere sulla panchina azzurra. “Non lo avrei mai immaginato e avrei preferito che non succedesse e che ci fosse qui Roberto. Sia per la sua salute, sia perché tutto lo staff e la squadra hanno bisogno di lui. Queste difficoltà potrebbero aiutarci ancora di più a crescere”.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0

Vota Articolo

599 points
Upvote Downvote
Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)

Calciomercato Milan, non solo Thauvin: Maldini sfida Arsenal e Lipsia

Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter

Calciomercato Inter, Conte a caccia di un esterno: 3 soluzioni per Marotta