in

Covid, in Austria contagi record: oggi scatta il nuovo lockdown

Sebastian Kurz, cancelliere federale dell'Austria
Sebastian Kurz, cancelliere federale dell'Austria

Il Covid-19 ha ripreso vigore e i contagi stanno aumentando in maniera esponenziale in tutta Europa. L’Austria ha dovuto imporre un nuovo lockdown, il quale entrerà in vigore da oggi, a seguito di un’impennata del numero dei casi positivi. Infatti con oltre settemila contagi al giorno gli austriaci hanno conquistato il triste record mondiale di maggior numero di contagi rispetto alla popolazione. Il cancelliere Sebastian Kurz, nei giorni scorsi, in conferenza stampa, aveva annunciato misure maggiormente restrittive, chiedendo alla popolazione un’ulteriore sforzo per combattere la pandemia: “Il lockdown sarà come in primavera:il commercio sarà chiuso, ad eccezion fatta per i negozi che vendono generi alimentari, le farmacie, gli uffici postali e banche. Le scuole dell’obbligo passeranno invece alla didattica a distanza“.

Non incontrate nessuno, ogni incontro è uno di troppo. Continuate a muovervi, per respirare un po’ ma cercate di evitare momenti di socialità. Nessuno vuole un secondo lockdown ma per ora è la soluzione più efficace per contrastare il virus. Vogliamo salvare il Natale e maggiormente dura sarà la chiusura più riusciremo, in un secondo momento, a tornare ad una situazione di normalità. E’ inoltre l’unico mezzo per evitare il collasso del nostro sistema sanitario. Tre settimane di rinunce e potremmo respingere il virus“.

Coronavirus, lockdown in Austria

La chiusura dovrebbe essere tenuta fino al 6 Dicembre. L’Austria diventa dunque il primo paese europeo a operare una scelta simile. In Italia, il premier Giuseppe Conte ha più volte scongiurato una nuova chiusura totale, ma, se i dati dovessero peggiorare ulteriormente, il bel paese potrebbe diventare presto “zona rossa”.

LEGGI ANCHE  Covid, Sala tuona: "Sanità lombarda da rifare"

Il mondo sta entrando nella fase più dura della seconda ondata del Covid-19 e molti paesi stanno imponendo misure restrittive per arginare la diffusione del virus. Per ora, l’arma maggiormente efficace per combattere il Coronavirus rimane il vaccino, il quale dovrebbe essere disponibile in breve tempo.

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0

Vota Articolo

349 points
Upvote Downvote
Roberto Mancini, allenatore della Nazionale

Manchester United, addio Solskjaer: anche Roberto Mancini in lizza

Federico Bernardeschi, centrocampista della Juventus @imagephotoagency

Calciomercato Juventus, Bernardeschi al Napoli? Lo scambio sblocca l’affare