Crisi Liverpool, Klopp tra le fiamme: Alisson alimenta il fuoco

Liverpool, il centro sportivo resta aperto: allenamento per pochi intimi
Alisson, portiere del Liverpool

Il Liverpool è in crisi, ed anche quest’oggi è uscito sconfitto per 3-1 nella sfida contro il Leicester, con Alisson che si è dimostrato nuovamente uno dei principali colpevoli della disfatta.

Il Liverpool sta vivendo un periodo nero, consacratosi con la sconfitta odierna contro il Leicester, una gara che non si era messa così male, visto che il match è stato proprio sbloccato da Salah. I Reds vengono da tre pesanti insuccessi in Premier ed erano anni che non perdevano tre partite consecutive: ora Jurgen Klopp è avvolto dalle fiamme, alimentate dai vari infortuni in difesa, oltre ad un Alisson irriconoscibile negli ultimi scontri. Il portiere brasiliano aveva già lasciato delle perplessità nella gara contro il Manchester City, riuscendo a sbagliare in tre minuti due rilanci, colpevole specialmente di recidività nel secondo, dopo aver causato il goal del 2-1.

La profonda crisi che stanno vivendo i Reds è sicuramente da accomunarsi anche alle prestazioni della retroguardia, anche oggi imbarazzante su alcune situazioni. L’unica speranza per il tecnico tedesco sembrerebbe la ripresa di van Dijk e Gomez, oltre a quella di Matip, essendosi dimostrati pedine fondamentali di una scacchiera che sino a questo momento aveva presentato mosse sbagliate.

Calciomercato Liverpool, i Reds blindano Van Dijk
Calciomercato Liverpool, rinnovo in arrivo per Van Dijk / @Fox Sports

Terza sconfitta consecutiva per il Liverpool: Alisson un disastro

Se si volesse commentare le prestazioni di Alisson in quest’ultimo periodo si potrebbero definire disastrose, o irriconoscibili. Il portiere brasiliano è sempre stato protagonista di miracoli, che hanno tenuta a galla i Reds in numerose partite nelle ultime stagioni, portando a casa numerosi trofei. La stagione nera degli uomini di Klopp sembrerebbe influenzare anche le prestazioni del loro estremo difensore principale, il quale sta perdendo sicurezza anche a causa di una retroguardia indecente.

Alisson di nuovo out
Alisson, portiere del Liverpool

Tuttavia, dopo gli errori contro il Manchester City, ne sono arrivati altri due molto gravi quest’oggi contro il Leicester, che un portiere di Premier League non dovrebbe fare mai. Il primo sbaglio è nato sulla punizione di Maddison, facendosi trovare impreparato su un tiro abbastanza debole; mentre il secondo è ancora più grave, figlio di un’uscita spericolata che ha travolto un difensore dei Reds e consegnato la palla del 2-1 a Vardy. Errori come questo non sono ammissibili, anche perché significano una totale mancanza di concentrazione: ora Klopp dovrà seriamente riflettere su queste prestazioni e cercare di risollevare Alisson e l’intera squadra per spegnere le fiamme dell’inferno e trovare la retta via.

Davide Nicola, allenatore del Torino @Image Sport

Torino-Genoa, Nicola: “Credo nei miei ragazzi, la vittoria arriverà”

Esultanza Milan @imagephotoagency

Spezia-Milan streaming gratis: dove vedere la gara in Diretta LIVE