Array

Crotone, Stroppa: “Troppo ingenui, ma cresceremo”

Il Crotone cade a Genova nella gara che segnava il ritorno in Serie A degli squali. Nonostante il 4-1, il tecnico Stroppa non fa drammi ed è già proiettato verso la prossima sfida

Bentornato amaro per il Crotone, che riscopre la Serie A a due anni di distanza dall’ultima volta. Il 4-1 finale subito dal Genoa ha spento l’entusiasmo iniziale della squadra di Giovanni Stroppa, che vede la sconfitta come un’opportunità di crescita. Sbagliando s’impara, recita un antico detto, e Stroppa intende trasmetterlo al più presto ai suoi uomini. Ai microfoni di DAZN, il tecnico del Crotone è stato schietto: “Non è vero che la squadra ha avuto un approccio morbido. Di contro, siamo stati troppo ingenui, ma cresceremoNon siamo stati inferiori a livello di squadra, casomai abbiamo dimostrato meno a livello di individualità”.

E, in tal senso, un aiuto consistente dovrà arrivare dal calciomercatoStroppa si dimostra sereno anche su questo aspetto, riponendo piena fiducia nella dirigenza: “La società del Crotone sa bene come muoversi. La gara di oggi non deve essere un campanello d’allarme, tanto meno influenzare il calciomercato. Penso possiamo fare calcio come sappiamo: è solo un problema di condizione fisica.