in

Da Dybala a Locatelli: nasce la Juventus di Allegri

Paulo Dybala attaccante della Juventus @imagephotoagency
Paulo Dybala attaccante della Juventus @imagephotoagency

Secondo primo giorno di scuola per Massimiliano Allegri che a distanza di tre anni torna ufficialmente a sedere sulla panchina della Juventus. Il tecnico toscano è arrivato ad ora di pranzo alla Continassa dove ha incontrato il suo staff e la dirigenza per pianificare il ritiro e le strategie di mercato che con ogni probabilità ruoteranno intorno alla possibile cessione di Cristiano Ronaldo.

Il fuoriclasse portoghese potrebbe essere sacrificato a vantaggio di Paulo Dybala e Alvaro Morata, ma attenzione ad un’eventuale scambio col Psg che favorirebbe l’arrivo a Torino di un certo Mauro Icardi. In mezzo al campo invece, come vi abbiamo già anticipato, il principale obiettivo sarebbe Manuel Locatelli del Sassuolo, mentre in porta la dirigenza bianconera starebbe continuando a monitorare Donnarumma anche se Allegri stima particolarmente Wojciech Szczesny.

Stadio Renato Dall'Ara (Bologna) @Image Sport

Costa: “Tifosi allo stadio? Siamo fiduciosi”

Christophe Galtier, ex allenatore del Lille

Lille, dopo Galtier: Ranieri sfida Vieira