in

Da Immobile a Theo Hernandez, la Serie A “infortunata” riapre i battenti

Dopo la sosta delle Nazionali la Serie A è pronta a ripartire, nonostante i diversi infortuni e problemi fisici rimediati da diversi calciatori dei top club italiani

Theo Hernandez giocatore del Milan @Image Sport
Theo Hernandez giocatore del Milan @Image Sport

La Serie A riparte dall’8ª giornata che si preannuncia parecchio interessante viste le super-sfide dell’Olimpico e dell’Allianz Stadium che metteranno di fronte Lazio ed Inter, Juventus e Roma. Non sarà facile per Sarri, Inzaghi, Allegri e Mourinho scegliere la formazione che scenderà in campo dal 1′ sia per alcune problematiche legate alla sosta delle Nazionali (sudamericani impegnati nelle qualificazioni Mondiali), sia per gli infortuni di Immobile, Morata, Dybala e Abraham.

Chi non se la passa sicuramente meglio è il Milan di Stefano Pioli, falcidiato dagli infortuni. Ai problemi fisici di Giroud e Ibrahimovic, quest’ultimo salterà anche il Verona, si aggiungono le 10 settimane di stop di Mike Maignan, operato al polso, e la positività al Covid-19 di Theo Hernandez.