in

Da Milik a Torreira, fino a Calafiori: il mercato della Fiorentina ha un problema

Milik (Napoli)
Arkadiusz Milik, attaccante del Napoli (@imagephotoagency)

Il nuovo difensore della Fiorentina Martinez Quarta è sbarcato ieri in Italia e dopo aver svolto le consuete visite mediche di rito si unirà nel pomeriggio al gruppo Viola allenato da Beppe Iachini. Il calciatore argentino non è l’unico acquisto della dirigenza gigliata durante la sessione estiva di calciomercato: nella culla del Rinascimento, infatti, sono arrivati Amrabat, Bonaventura, Callejon, Barreca eppure la Fiorentina non ha ancora un bomber che possa guidare il reparto offensivo e sfruttare i passaggi illuminanti di Frank Ribery.

Milik, pur consapevole di essere fuori dai piani tecnici di Rino Gattuso e del Napoli, ha rifiutato la ricca proposta della Fiorentina, stesso discorso per Lucas Torreira, che ha preferito la Spagna ad un ritorno in Italia, e per il giovane Riccardo Calafiori: l’offerta da 8 milioni di euro della Viola non è bastata per convincere la Roma a cedere il suo gioiellino che presto potrebbe rinnovare con i giallorossi.

La Fiorentina, dunque, non è riuscita a risolvere i problemi dello scorso anno: manca un bomber e un allenatore in grado di fare la differenza. Non bastano la buona volontà e l’impegno di Iachini: non sono i giocatori che devono abituarsi alle filosofie tecnico-tattiche dell’allenatore, ma è il tecnico che, in base alle caratteristiche dei singoli, deve scegliere il modulo di gioco più appropriato per la sua squadra. Il problema di fondo però è un altro. Nonostante la dirigenza Viola non abbia alcuna difficoltà a ricoprire d’oro i propri giocatori, Ribery ne è la prova lampante, la piazza fiorentina non riesce ad attrarre grandi calciatori e senza elementi d’esperienza sarà difficile riportare un club storico ai vertici di un tempo.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote

Commenti

Lascia un commento

Loading…

0
Fabio Quagliarella e Antonio Candreva (Sampdoria)

Sampdoria, Candreva racconta: “La scelta è stata molto facile”

Filippo Melegoni, centrocampista dell'Atalanta in prestito al Genoa @imagephotoagency

Genoa, Melegoni: “Sono pronto a lottare per il Grifone”