in

Da Piquè a Busquets: il Barcellona taglia il 40% dell’ingaggio

Il Barcellona, vista la crisi economica in atto, avrebbe chiesto a quattro senatori di decurtarsi lo stipendio del 40%

Gerard Piqué, difensore del Barcellona
Gerard Piqué, difensore del Barcellona

Il Barcellona, a causa della crisi economica, non ha ancora potuto annunciare il rinnovo di contratto di Leo Messi. Le nuove norme della Liga e della Federcalcio spagnola, infatti, impongono che il tetto ingaggi non può superare il 70% degli incassi, norma varata per contenere gli effetti della pandemia.

[irp] 

Per far fronte a tale problematica la società blaugrana avrebbe chiesto ai senatori dello spogliatoio di decurtare il proprio ingaggio del 40%: Gerard Piqué, Sergio Busquets, Jordi Alba e Sergi Roberto. Secondo quanto riportato da TMW al momento solo il centrale difensivo blaugrana avrebbe aperto ad una possibilità, mentre per i restanti tre ci sarebbero dei colloqui in corso con la società. Oltre al taglio degli stipendi, i catalani starebbero pensando di cedere Umtiti, Griezmann e Pjanic.