in

Da Szczesny a Kean, Juventus quanti errori: il Napoli vola a +8

Juventus in crisi dopo sole 3 giornate di campionato: il Napoli rimonta e batte 2-1 i bianconeri e vola a +8 in classifica

Esultanza Koulibaly in Napoli-Juventus (Image Sport)
Esultanza Koulibaly in Napoli-Juventus (Image Sport)

Che non sarebbe stato un campionato facile lo si è capito dalla gara d’esordio contro l’Udinese. Il match della Dacia Arena sembrava in ghiaccio dopo soli 20′ e invece nella ripresa la Juventus è riuscita a farsi rimontare dai friulani, complici gli errori del reparto arretrato che hanno un po’ minato le certezze della formazione di Allegri.

Certezze azzerate completamente nel match casalingo contro l’Empoli, corsaro all’Allianz Stadium e nella trasferta del Diego Maradona dove il Napoli ha inflitto la seconda sconfitta stagionale alla Vecchia Signora. Una sconfitta che lancia i partenopei in vetta solitaria a +8 sulla Juventus, in attesa di Milan-Lazio e delle sfide rispettive di Inter e Roma.

SEGUI TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SULLA JUVENTUS

La rete di Morata nei minuti iniziali del match aveva illuso i tifosi circa una possibile impresa in terra campana, ma la maggior freschezza fisica degli uomini di Spalletti e gli errori dilettantistici del duo Szczesny-Kean hanno spianato la strada alla rimonta azzurra che prima è riuscita a rimettersi in careggiata con Politano poi ha trovato il guizzo decisivo sugli sviluppi di un corner con Koulibaly che già in passato aveva fatto male alla Juventus.