in

L’Inter di Inzaghi o la Roma di Mourinho? Come giocherebbero oggi le 20 squadre di Serie A

A poco più di un mese dalla chiusura del calciomercato vediamo come si schiererebbero le 20 squadre ai nastri partenza del prossimo campionato di Serie A: pochi acquisti, tante trattative all’orizzonte. L’usato sicuro e la continuità, Milan ed Atalanta in primis, potrebbero fare la differenza

José Mourinho, allenatore della Roma @Image Sport
José Mourinho, allenatore della Roma @Image Sport

Milan iperattivo, Inter “a zero”

A poco più di un mese dalla chiusura del calciomercato sta iniziando a prendere forma la Serie A 2021/2022. Alcune squadre devono ancora piazzare il loro primo colpo in entrata, altre hanno già una fisionomia abbastanza definita. In questa categoria rientra il Milan, una delle società più attive sul mercato sino a questo momento: i rossoneri hanno sopperito alle dolorose partenze a parametro zero di Donnarumma e Calhanoglu con gli arrivi del portiere del Lilla campione di Francia Maignan, Giroud e Ballo Tourè (destinati rispettivamente a fare le veci di Ibrahimovic e Theo Hernandez) e coi riscatti di Tomori, Tonali e Brahim Diaz.

Sullo stesso argomento
Pagelle Roma-CSKA Sofia 5-1, Pellegrini ed El Shaarawy da applausi: giallorossi straripanti

L’Inter ha salutato per esigenze di bilancio Hakimi (ancora non rimpiazzato) e ha prelevato lo svincolato Calhanoglu per tamponare l’assenza di Eriksen, il cui futuro calcistico è tutt’ora nebuloso. I nerazzurri inoltre possono contare sul ritorno di Dimarco, rientrato da un’ottima stagione in prestito al Verona.

Maurizio Sarri, nuovo allenatore della Lazio
Maurizio Sarri, nuovo allenatore della Lazio

Una nuova Capitale, Juventus e Napoli in attesa

La Roma ha colmato la lacuna del portiere ingaggiando il numero 1 della Nazionale portoghese Rui Patricio e sta per ufficializzare l’arrivo dell’uruguayano Matias Vina che colmerà il vuoto lasciato dall’infortunio di Spinazzola. Sull’altra sponda del Tevere, invece, da segnalare il ritorno nella Lazio dopo 3 anni di Felipe Anderson e l’arrivo di Hysaj, fedelissimo di Sarri. Cambio fra i pali anche all’Atalanta che ha acquistato dall’Udinese Juan Musso ed è in procinto di cedere Gollini al Tottenham.

Sullo stesso argomento
Inter, Milito lancia Lautaro: "Può far male al Real Madrid"

Ancora nessun nuovo arrivo invece per Juventus e Napoli. La Vecchia Signora ha da tempo messo gli occhi su Locatelli e Pjanic ed è in attesa di conoscere il futuro di alcuni dei suoi big, Cristiano Ronaldo e Dybala in primis. Per i partenopei il nome più caldo è quello di Emerson Palmieri. Il colpo più oneroso al momento (escludendo il riscatto di Tomori dal Chelsea) lo ha messo a segno la Fiorentina ingaggiando dallo Stoccarda per 23 milioni di euro Nicolas Gonzalez, attaccante esterno dell’Argentina recentemente laureatasi campione di Sudamerica.

Donnarumma (Psg)
Donnarumma (Psg)

Fra le cessioni all’estero, oltre a quelle di Donnarumma e Hakimi al PSG, spicca la partenza di Rodrigo De Paul, uno dei principali artefici del trionfo dell’Albiceleste nella Copa America, che dopo 5 anni lascia l’Udinese per approdare all’Atletico Madrid del Cholo Simeone.

Come sarà la prossima Serie A

Andiamo a vedere come si schiererebbero in questo momento le 20 squadre che prenderanno parte al prossimo campionato di Serie A (in maiuscolo i nuovi arrivi).

ATALANTA (3-4-2-1): MUSSO; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Malinovskyi; D. Zapata. All. Gasperini

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; Tomiyasu, BONIFAZI, Soumaoro, Dijks; Schouten, Svanberg; Orsolini, Soriano, Sansone; Barrow. All. Mihajlovic

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, STROOTMAN, Marin, Rog, Lykogiannis; Pavoletti, Joao Pedro. All. Semplici

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli; Fiamozzi, Nikolaou, S. Romagnoli, Parisi; Ricci, Stulac, Zurkowski; Bajrami; La Mantia, Mancuso. All. ANDREAZZOLI

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; LIROLA, Milenkovic, Pezzella, Biraghi; Amrabat, Pulgar, Castrovilli; N. GONZALEZ, Vlahovic, Ribery. All. ITALIANO

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina @Image Sport
Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina @Image Sport

GENOA (3-5-2): SIRIGU; Masiello, Radovanovic, Criscito; SABELLI, STURARO, Badelj, AGUDELO, Czyborra; Destro, Shomurodov. All. Ballardini

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, CALHANOGLU, Perisic; Lukaku, L. Martinez. All. S. INZAGHI

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur, Rabiot; Cuadrado, Dybala, Chiesa; C. Ronaldo. All. ALLEGRI

LAZIO (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, HYSAJ; Milinkovic-Savic, L. Leiva, Luis Alberto; FELIPE ANDERSON, Immobile, Correa. All. SARRI

MILAN (4-2-3-1): MAIGNAN; Calabria, Kjaer, Tomori, T. Hernandez; Bennacer, Kessiè; Saelemaekers, B. Diaz, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli

Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus @Image Sport
Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus @Image Sport

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; F. Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. SPALLETTI

ROMA (4-2-3-1): RUI PATRICIO; Karsdorp, Mancini, Smalling, Calafiori; Veretout, Villar; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Dzeko. All. MOURINHO

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Veseli; ZORTEA, CAVION, Di Tacchio, Capezzi, Ruggeri; Djuric, Kristoffersen. All. Castori

SAMPDORIA (4-2-3-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Thorsby, Ekdal; Candreva, Damsgaard, Jankto; Quagliarella. All. D’AVERSA

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Obiang, Locatelli; Berardi, Djuricic, Boga; Caputo. All. DIONISI

Spalletti, nuovo allenatore del Napoli
Spalletti, nuovo allenatore del Napoli
Sullo stesso argomento
Arnautovic ricorda l'esperienza all'Inter: "Io un ex? Ci ho a malapena giocato"

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Ferrer, Erlic, Ismajili, S. Bastoni; Maggiore, Leo Sena, RECA; Verde, Nzola, Gyasi. All. THIAGO MOTTA

TORINO (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Izzo, Bremer, Buongiorno; Singo, Mandragora, Rincon, Ansaldi; Lukic, Sanabria; Belotti. All. JURIC

UDINESE (3-5-2): PADELLI; R. Becao, Nuytinck, Samir; Molina, Walace, Arslan, Pereyra, Stryger Larsen; Okaka, Pussetto. All. Gotti

VENEZIA (4-3-3): Maenpaa; EBUEHI, Modolo, Ceccaroni, SCHNEGG; Crnigoj, HEYMANS, PERETZ; Aramu, Forte, Johnsen. All. P. Zanetti

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Gunter, Magnani; Faraoni, Tameze, M. Veloso, Lazovic; Barak, Zaccagni; Kalinic. All. DI FRANCESCO