in

De Zerbi: “Allo Shakhtar per vincere. Champions League? Tengo più al campionato”

Parole forti quelle pronunciate da Roberto De Zerbi. Il neo tecnico dello Shakhtar Donetsk ha tracciato gli obiettivi della stagione, con uno sguardo vigile agli impegni continentali

Roberto De Zerbi, allenatore dello Shakhtar Donetsk
Roberto De Zerbi, allenatore dello Shakhtar Donetsk

Idee chiare e mentalità vincente. Questi gli ingrendienti più succosi dell’avventura di Roberto De Zerbi sulla panchina dello Shakhtar Donetsk. Il tecnico, raggiunto da microfoni di Radio 24, ha parlato degli obiettivi stagionali: “Mi trovo bene con lo Shakhtar Donetsk. Ho incontrato un po’ di difficoltà con la lingua e per il campionato è diverso. Mi veniva più semplice preparare la partita in Italia, per i nomi era più facile. È la seconda volta dopo il Foggia che gioco per vincere. È stata una bella soddisfazione battere 3-0 i campioni in carica della Dinamo Kiev in Supercoppa di Ucraina”.


Scarica la nostra App


Pensieri e parole anche per gli impegni in Champions League: “Io di solito non penso oltre la prima partita che vado a disputare, però la Champions League è prestigiosa e gratificante da giocare per chi è partito 9 anni fa dalla Serie D. La Champions è una bella vetrina, ma tra campionato e Champions tengo più al primo, perché voglio ripristinare le gerarchie in Ucraina. Non siamo ancora pronti per fare la Champions come vorrei farla. Siamo appena partiti e ci sono troppi giocatori acerbi”.