in

De Zerbi: “Per Locatelli un bene essere andato via dal Milan”

L’ex tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ripercorre le tappe della crescita di Manuel Locatelli, giudicando fondamentale il suo passaggio dal Milan ai neroverdi

Locatelli (Juventus) @Image Sport
Locatelli (Juventus) @Image Sport

Manuel Locatelli si sta imponendo come uno dei migliori centrocampisti del panorama italiano. Per il giocatore della Juventus è stato fondamentale l’incontro col mentore De Zerbi, che lo ha letteralmente trasformato e plasmato dopo la deludente avventura del classe 1998 con la maglia del Milan. Proprio sul passaggio del giocatore dai rossoneri al Sassuolo, si è soffermato l’attuale tecnico dello Shakhtar, sottolineando come questo sia stato il punto di svolta della carriera di Locatelli: “Locatelli andando alla Juve ha conosciuto cosa significhi la squadra grossa e cosa sia la pressione. Non avevo dubbi si imponesse, ha la sana presunzione che deve avere un calciatore del suo livello“.

“L’ambiente Sassuolo credo sia stato determinante per Locatelli. Non so se rimanendo al Milan sarebbe potuto arrivare a questi livelli, ma venendo da noi è tornato un po’ indietro e lo aveva capito. Un passo indietro per farne poi due o tre in avanti“.