in

Delio Rossi: “Napoli al top, il Milan deve tanto a Pioli. Juventus? Il centrocampo non vale…”

Delio Rossi in una recente intervista ha espresso un giudizio sull’attuale campionato di Serie A, elogiando Milan e Napoli, criticando il centrocampo della Juventus e soffermandosi sulla vicenda Vlahovic

Delio Rossi, ex allenatore di Palermo e Lazio
Delio Rossi, ex allenatore di Palermo e Lazio

In una lunga intervista rilasciata ai microfoni di TMW Radio l’ex allenatore Delio Rossi si è soffermato sull’attuale campionato di Serie A, elogiando il Napoli e il Milan di Pioli, evidenziando i limiti del centrocampo della Juventus: Napoli? Non è facile vincere sette partite. Hanno una rosa importante e l’allenatore ha dato sicurezza“.

MILAN – “Pioli ha tutti i meriti della crescita del Milan, e lo ha fatto in punta di piedi, in un momento particolare per il Milan, il cui ciclo è finito ben prima di quello della Juventus. Sono stati bravi i dirigenti a prendere giocatori futuribili, come Leao, Diaz, e aggiungendoci un giocatore importante come il centravanti, e Tonali che sta facendo grandi cose quest’anno. Diaz è superiore a Calhanoglu. Pioli gioca un calcio molto europeo, rischiando l’uno contro uno”.

CENTROCAMPO JUVENTUS Si è chiuso un ciclo alla Juventus, e deve aprirsene un altro, lo dice l’aspetto economico e la carta anagrafica di diversi calciatori. Allegri è un allenatore che conosce ambiente e giocatori, ma forse non ha i giocatori per giocare un calcio diverso: il centrocampo della Juve non vale forse le prime cinque in Italia“.

VLAHOVICVlahovic deve tanto alla Fiorentina e deve comportarsi da giocatore importante finché sarà a Firenze. In queste situazioni cercherei di arrivare a gennaio e sostituirlo anche con un giocatore meno bravo, sarebbe meglio per lui e per la Fiorentina”.