in

È un Milan da Venerdì 13: da Maignan a Theo, quante assenze per Pioli

Il Milan è la squadra più colpita dagli infortuni in questo avvio di stagione: sono ben 13 le assenze per Pioli da inizio stagione, ma con Ibrahimovic si inizia a intravedere la luce in fondo al tunnel

Theo Hernandez giocatore del Milan @Image Sport
Theo Hernandez giocatore del Milan @Image Sport

Tra qualche settimana, Halloween si presenterà sul nostro calendario e chiuderà il mese di ottobre. Finora, la squadra che maggiormente è entrata nel clima di spavento che caratterizza la celebre ricorrenza è il Milan, protagonista oggi di un vero e proprio Venerdì 13.


Scarica la nostra App


Tredici, come i guai fisici che in sole sette giornate hanno caratterizzato gli uomini di Pioli, che riabbraccerà quattro di loro contro il Verona. Si tratta di Ibrahimovic, recuperato dal problema al tendine d’Achille, Calabria e Krunic, di rientro da guai muscolari di diversa natura, e Giroud, arruolabile dopo il problema alla schiena.

Il più lungodegente è di sicuro Maignan, che a fronte della rottura dello scafoide ritroverà il campo nel 2022 insieme al terzo portiere Plizzari, anch’egli operato. Senza dimenticare la sfortuna del caso Theo Hernandez, positivo al Covid nonostante il vaccino. Il Milan di Pioli dovrà rinunciare anche a Florenzi, Bakayoko, Messias, Maldini, Kessie e Kjaer: tutti per colpa di infortuni muscolari.