Emergenza Covid-19, Bayern-Schalke a porte chiuse: ingressi ridotti a Dortmund

Il sindaco di Monaco ha annunciato la chiusura dell'Allianz Arena per la gara inaugurale di Bundesliga. Flick: "Accettiamo la decisione". Tagliati posti anche a Dortmund

Il sindaco di Monaco Di Baviera ha comunicato che Bayern MonacoSchalke 04, partita inaugurale della Bundesilga 2020-2021, si giocherà a porte chiuse. Una decisione dettata dall’aumento di casi di Covid-19 nella città tedesca. Nonostante la decisione della federazione di riempire il 20% degli stadi, il primo cittadino della città bavarese ha deciso di chiudere le porte dell’Allianz Arena. “Non possiamo permettere a migliaia di tifosi di entrare contemporaneamente in uno stadio“, ha dichiarato il sindaco di Monaco, come si legge su SportMediaset.it. Il tecnico Campione d’Europa Hans-Dieter Flick ha commentato la notizia. “Dobbiamo soltanto accettare la decisione e rispettare le regole: la questione ci perseguiterà per molto tempo. Affronteremo in maniera professionale anche questa nuova situazione“.

Signal Iduna Park di Dortmund
Derby della Ruhr tra Borussia Dortmund e Schalke 04 senza tifosi a causa dell’emergenza coronavirus

Aumento casi Coronavius, ingressi ridotti al Signal Iduna Park di Dortmund

Tuttavia, la Bundesliga riaprirà le porte ai tifosi in maniera parziale e provvisoria. Anche il Borussia Dortmund, impegnato al Signal Iduna Park contro il Borussia Moenchengladbach, ha deciso di tagliare ulteriori ingressi per ragioni logistiche.

Infatti, inizialmente erano previsti 16mila posti per i sostenitori del Borussia Dortmund. Il club giallonero, vista l’emergenza legata all’aumento di casi di Coronavirus, ha annunciato l’apertura dello stadio soltanto per 10mila abbonati. Dunque, probabilmente, dovremmo ancora aspettare qualche tempo per poter tornare ad ammirare il celebre Muro Giallo al completo, in tutto il suo splendore.