in

Empoli-Fiorentina 2-1, Italiano deluso: “Due errori ci sono costati la partita”

Vincenzo Italiano ha commentato la sconfitta subita dalla sua Fiorentina per mano dell’Empoli, arrivata dopo due errori difensivi

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina
Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Italiano, intervenuto ai microfoni di DAZN, ha espresso la sua delusione per la sconfitta contro l’Empoli, al termine di una partita condotta per gran parte del suo svolgimento. Queste le sue parole: “È normale che siamo dispiaciuti e arrabbiati: nel primo tempo potevamo andare in vantaggio più di una volta, a cinque o sei minuti dalla fine non possiamo perderla la partita. Non possiamo commettere quei due errori che ci costano la partita”.

Sulle decisioni arbitrali: “La responsabilità è nostra: sull’uno a zero a cinque minuti dalla fine la partita era in pugno, e la Fiorentina non può perdere questa partita. Non discuto le decisioni, in questi casi dobbiamo essere più maturi, invece non riusciamo ad addormentare le partite”.

Italiano si è poi soffermato su Vlahovic: Sono stati bravi su quella situazione: Dusan è stato veloce ad attaccare la porta. Ci rimane il suo gol perché è da un po’ che non segnavamo lontano da Firenze”. Come ripartire, però, dopo un risultato così? “Come siamo ripartiti dalle altre sconfitte. Fuori casa non riusciamo a cambiare passo, ogni volta siamo costretti a rispondere in casa e ci proveremo anche martedì. Dobbiamo trasformare questa rabbia in grande energia”.