Emre Can nella bufera: like a Tosun per il saluto militare

Un like che porta scompiglio: al centro il centrocampista della Juventus Emre Can

Conflitto turco-siriano: Emre Can nella bufera per il like a Tosun

Il conflitto turco-siriano continua a coinvolgere anche il mondo del calcio. Emre Can, giocatore tedesco con ascendenze turche, è finito nrl mirino della critica a causa di qualche “like” di troppo lasciato sulla pagina Instagram di Cernk Tosun, attaccante dell’Everton, autore della rete che ha deciso il match contro l’Albania, venerdì scorso. L’attaccante, inneggiando alla missione “Fonte di Pace” intrapresa da Erdogan contro i curdi siriani, aveva scritto: “Per la nostra Nazione, specialmente per chi rischia la vita per la nostra Nazione” a corredo di una foto che lo ritraeva nell’atto di festeggiare il gol, mimare il gesto del salito militare. Can, insieme al compagno di Nazionale tedesca Gundogan, aveva lasciato un “Mi Piace” al post lasciando intendere il proprio gradimento.

Le scuse di Can: “Sono un pacifista”

Un’azione che non è sfuggita agli utenti del Web, i quali non hanno perso occasione di metterlo sotto accusa. lo stesso Can ha però, poi, spento qualsiasi polemica con un altro post sul proprio profilo Instagram: “Sono pacifista: prego ogni giorno per la pace nel mondo“, ha scritto la mezzala della Juventus.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ich bin ein Pazifist und bete jeden Tag für Frieden auf der Welt! I am a pacifist and I pray for freedom in the world every day.

Un post condiviso da Emre Can 🧿 (@ec2323) in data: