Esclusive Reggio Audace, ESCLUSIVA Scappini: "Possiamo toglierci tante soddisfazioni, abbiamo un grande gruppo"

Reggio Audace, ESCLUSIVA Scappini: “Possiamo toglierci tante soddisfazioni, abbiamo un grande gruppo”

Intervista esclusiva con Stefano Scappini, attaccante della Reggio Audace che sin qui ha messo a segno sei goal, il quale ci ha raccontato dell'inizio di stagione dei suoi.

Domenica, nel corso della tredicesima giornata di Serie C, la Reggio Audace affronterà la San Benedettese. I padroni di casa arrivano dalla vittoria del derby emiliano contro il Modena per 0-1, mentre gli ospiti sono freschi di tre sconfitte consecutive. Abbiamo intervistato, in esclusiva ai nostri microfoni, Stefano Scappini, attaccante della Reggio Audace che sin qui ha messo a segno sei goal, il quale ci ha raccontato dell’inizio di stagione dei suoi.

Dopo 12 giornate siete momentaneamente quarti, come giudica questo inizio di stagione? “Sicuramente è stato un inizio molto positivo, per diversi motivi. Siamo una squadra praticamente tutta nuova, la società ed il mister hanno fatto un gran lavoro, i risultati gli stanno dando ragione. Adesso arriva la parte più bella, la più difficile, dovremmo essere bravi a confermarci e mantenere questa striscia positiva”.

Qual è il vostro obiettivo? “Vogliamo vivere giornata dopo giornata, cercando di strappare più punti possibili da ogni incontro, senza porci obiettivi a medio-lungo termine perchè credo che non ne valga la pena”.

E pensando proprio a lungo termine, dove crede possa arrivare questa squadra?
“Possiamo toglierci diverse soddisfazioni, se facciamo le cose come sappiamo possiamo essere una mina vagante, lo abbiamo dimostrato. Ora però arrivano le prove del nove, già a da domenica sarà molto difficile. Gli avversari ora sanno come giochiamo, non possiamo permetterci cali d’attenzione. Se continuiamo così possiamo fare davvero bene. Come detto prima viviamo partita dopo partita, dobbiamo andare avanti con umiltà”.

C’è un avversario che l’ha sorpresa maggiormente nel corso di questo inizio? “Mi ha sorpreso il Vicenza, anche se contro di loro non avremmo meritato di perdere. E’ una grande squadra, basti vedere chi hanno il lusso di mettere in panchina”.

Quale pensa sia la favorita per la vittoria finale? “Ci sono tante squadre attrezzate come Vicenza, Padova, Piacenza, ma anche Triestina e Feralpisalò, che non hanno niente di meno rispetto alle prime citate. A calcio però si gioca in 11 e non sempre vince chi è più forte”.

Tornando a voi, nel corso della prossima giornata affronterete la San Benedettese, come scenderete in campo? “Loro vengono da tre sconfitte consecutive, dunque sarà ancora più difficile, saranno arrabbiati e avranno voglia di fare punti. Noi giochiamo rilassati, senza pressioni, dovremmo essere bravi a restare concentrati e metterci il doppio della cattiveria, agonisticamente parlando, per vincere”.

Fino a questo momento ha segnato 6 goal, ha qualche obiettivo personale per questa stagione? Magari una determinata cifra di goal da raggiungere? “Non mi piace parlare di goal, da attaccante sono scaramantico. Voglio aiutare la squadra, come sto facendo, provo a fare più goal possibili, ma l’importante sono gli obiettivi di squadra, poi quelli personali”.

Come si trova in Emilia? “Mi trovo molto bene, abbiamo un grande gruppo, così come il mister. La società è ottima, c’è tutto per fare bene”.

Quale esperienza personale ricorda con maggiore gioia? “La vittoria del campionato a Cremona è un ricordo magnifico, così come l’esordio e i primi goal in Serie B con quella maglia. E’ stato bellissimo anche a Pontedera, dove ho messo a segno 24 goal, a Pisa ed Alessandria. Sono esperienze che mi porterò sempre dentro”.

Ha qualche obiettivo personale per il futuro? “Sicuramente l’obiettivo è quello di segnare più goal possibili, cercando di vincere più partite possibili qui, alla Reggiana. Questa piazza merita tantissimo, voglio dare tutto”.

LE PIU' LETTE

Inter, 10 anni di cambiamenti: tra presidenti, allenatori e giocatori

Inter, 10 anni di cambiamenti: tra presidenti, allenatori e giocatori. L'Inter festeggia oggi una data storica: 10 anni fa, nella notte di Madrid, la conquista del Triplete...

Lazio, 100 milioni per Milinkovic-Savic

Milinkovic-Savic non è più un giocatore davvero incedibile, questo quanto trapela dalle parti di Formello ed il giocatore è stato a più riprese accostato...

Bonaventura si opera, Milan News: stagione finita per il centrocampista

Milan News: stagione finita per Bonaventura MILAN BONAVENTURA / Continua a piovere sul bagnato in casa Milan. I rossoneri sono infatti in vera e propria...

ULTIM'ORA

I nostri consigli ONLINE GRATIS!

Seguici sul nostro canale Telegram, clicca qui