in

Estudiantes, rammarico per i tifosi: si ritira dal calcio giocato Mascherano

Javier Mascherano si ritira
Javier Mascherano si ritira

Un giorno nefasto per i tanti appassionati del pallone: si ritira infatti all’età di 36 anni l’ex Barcellona Javier Mascherano. Lo ha annunciato lo stesso giocatore nella conferenza stampa a seguito della sconfitta 1-0 del suo Estudiantes contro l’Argentinos Juniors:” Voglio annunciare che oggi mi ritiro dal calcio professionistico, voglio ringraziare questo club che mi ha dato l’opportunità di finire la mia carriera in Argentina. Ho sempre dato il 100% nel mio lavoro, ho dato sempre il meglio di me stesso ma ora non posso continuare. È ora di terminare la mia carriera. Ho ponderato molto ma per le sensazioni che ho, per le cose che mi sono successe in questi mesi a livello personale devo chiudere qui“.

Dato il suo ruolo di mediano e, in alcuni casi, di difensore, il calciatore ha collezionato meno elogi di quanti avrebbe dovuto. Un vero e proprio campione che, nella propria carriera, ha vinto tutto il vincibile. Il centrocampista ha mosso i primi passi nel mondo del calcio nel River Plate con il quale ha giocato per due anni. Poi l’esperienza al Corinthians e il grande salto in Europa: una piccola parentesi al West Ham United e il passaggio al Liverpool, club nel quale si ha la vera e propria consacrazione.

Dopo 5 stagioni tra le fila dei Reds l’argentino si trasferisce nel Barcellona stellare di Josep Guardiola nel quale diventa presto uno degli inamovibili. Proprio con il club catalano riesce a vincere i trofei più importanti: oltre ai campionati e alle coppe spagnole, anche due Champions League, due Supercoppa UEFA e due Coppe del mondo per club. Con la maglia dell’Argentina, con la quale ha collezionato 147 presenze (primato assoluto), ha vinto due ori olimpici, nel 2004 e nel 2008. Un campione di livello assoluto che ha saputo fare dell’abnegazione del duro lavoro le sue doti principali.

Vota Articolo

552 points
Upvote Downvote
Federico Bernardeschi, Italia

I profeti in patria, da Eriksen a Bernardeschi

Cristiano Ronaldo, attaccante del Portogallo

Croazia – Portogallo pronostico gratuito di Betadvisor.com