in

Euro 2021, Federcalcio croata: “I nostri giocatori non si inginocchieranno”

Presa di posizione della Federcalcio croata, che non intende adempiere al gesto di solidarietà nei confronti delle vittime di razzismo

Luka Modric, centrocampista della Croazia
Luka Modric, centrocampista della Croazia

Dura presa di posizione della Federcalcio croata, che in un comunicato ha precisato l’intenzione di non fare inginocchiare i propri giocatori. L’occasione che farà da cornice a questo rifiuto sarà la partita con l’Inghilterra in programma domenica 13 giugno. Il gesto è stato lanciato come segno di solidarietà nei confronti delle vittime di razzismo e discriminazione, ma la Croazia – pur non prendendone parte – ha precisato di “rispettare tutti i modi in cui ci si oppone al razzismo o a qualsiasi altra forma di discriminazione“.

Sullo stesso argomento  Arnautovic, tra Europeo e calciomercato: l'Italia nel futuro dell'attaccante
Aaron Ramsey centrocampista della Juventus

Juventus, senti Ramsey: “Il Galles sa quello di cui ho bisogno”

Castrovilli (Fiorentina)

L’Italia con Castrovilli e Pessina: Nazionale double face