in

Euro 2021, Kulusevski: presente e futuro della Svezia

L’esterno della Juventus può essere l’arma in più di una Nazionale solida ma con poca creatività sopperendo all’assenza dell’infortunato Ibrahimovic. Gli scandinavi sono attesi da un girone impegnativo, con Spagna e Slovacchia

Dejan Kulusevski, attaccante della Juventus
Dejan Kulusevski, attaccante della Juventus

Senza Ibra

Sarebbe dovuto essere l’Europeo del grande ritorno di Zlatan Ibrahimovic, che dopo un’assenza di quasi 5 anni aveva deciso di rimettersi a disposizione della Svezia. Ma un infortunio al ginocchio ha rovinato i piani del fuoriclasse del Milan, costringendolo a dire addio alla sua ultima grande manifestazione con la Nazionale.

Con l’assenza del campione rossonero, in casa Svezia le attenzioni degli osservatori si concentreranno principalmente su Dejan Kulusevski, una delle poche novità nel gruppo che tanto bene fece a Russia 2018, a cui si qualificò dopo avere eliminato l’Italia di Ventura. Il talento della Juventus con le sue accelerazioni e le sue doti tecniche avrà il compito di dare imprevedibilità e creatività a una squadra solidissima ma piuttosto monocorde in fase offensiva.

Kulusevski (Juventus) @imagephotoagency
Kulusevski (Juventus) @imagephotoagency

Un crescendo finale che lascia ben sperare

Kulusevski si presenterà a Euro 2021, dove farà il debutto in una grande competizione per nazionali, sulla scia di una stagione complessivamente inferiore alle attese, ma con un finale in crescita che lascia ben sperare. Dopo un ottimo avvio, l’ala bianconera ha faticato a esprimere le sue potenzialità anche a causa dei continui cambi di ruolo cui è stato sottoposto da Pirlo. Nel finale di stagione tuttavia ha mostrato un’ottima condizione risultando determinante nella vittoria della finale di Coppa Italia ai danni dell’Atalanta. Sua la rete che ha sbloccato l’incontro, suo l’assist per Chiesa in occasione del gol del definitivo 2-1.

Con la maglia della Nazionale svedese ha collezionato 12 presenze (di cui ben 6 da subentrato) segnando 1 sola rete. Spesso è subentrato a destra al posto del titolare del ruolo Claesson, con l’intento di spaccare la partita con le sue accelerazioni. Nel 4-4-2 di Andersson può giocare sia come esterno di centrocampo su entrambe le fasce o come seconda punta. Tuttavia, partire da destra per rientrare sul sinistro è la sua specialità. Indipendentemente dalla posizione in cui giocherà, Kulusevski a Euro 2021 andrà alla ricerca della consacrazione internazionale. Un viaggio stimolante con la propria selezione, con un occhio al futuro nella Juventus di Allegri.

Sullo stesso argomento  Milan, da Giroud a Belotti: caccia al vice-Ibrahimovic
Romelu Lukaku (Inter) @Image Sport

Inter, il Chelsea fa sul serio per Lukaku: offerta monstre per il belga

Paolo Maldini, responsabile dell'area tecnica del Milan (foto by @imagephotoagency)

Milan, caccia all’attaccante: Maldini pesca dal Real Madrid