in

Euro 2021, la Russia contesta lo slogan politico dell’Ucraina

La tensione tra Russia e Ucraina travolge anche il calcio. A pochi giorni dall’inizio di Euro 2021, la Federazione russa chiede alla Uefa di condannare lo slogan ucraino per apologia militare

Shevchenko, commissario tecnico dell'Ucraina
Shevchenko, commissario tecnico dell'Ucraina

Nel corso della storia, diversi Paesi hanno utilizzato il calcio come strumento di propaganda. Lo stesso sembra accadere tra Russia e Ucraina, le quali rivendicano la proprietà della Crimea. Nella cornice dello scontro geo-politico nasce, dunque, lo slogan dell’Ucraina: “Gloria all’Ucraina! Gloria agli eroi!“. I russi contestano gli ucraini accusandoli di utilizzare uno slogan di matrice politica. Sulla questione interviene la Uefa, che ha reso ufficiale lo slogan etichettandolo come ‘saluto militare’. L’Ucraina potrà, dunque, esporre lo slogan sulla maglia, ma la Russia non intende lasciar correre.

Sullo stesso argomento  Italia-Austria, parla Insigne: "La 10? Un mix tra responsabilità e orgoglio"
Claudio Lotito presidente della Lazio

Salernitana, Afeltra: “Prima del 21 giugno fumata bianca sul proprietario”

Gianluca Caprari con la maglia del Benevento

Sampdoria, ritorna Caprari: non sarà riscattato dal Benevento