in

Europa League, Real Sociedad-Napoli 0-1: decide Politano, Insigne ancora Ko

Matteo Politano, attaccante del Napoli @imagephotoagency
Matteo Politano, attaccante del Napoli @imagephotoagency

Il Napoli di scena a San Sebastian contro la Real Sociedad nella gara valevole per la seconda giornata di Europa League. I partenopei all’esordio sono stati sconfitti 1-0 in casa dall’AZ Alkmaar e cercheranno il riscatto in trasferta contro gli spagnoli, reduci dal successo contro il Rijeka, ma soprattutto dalla vittoria in campionato contro l’Huesca che ha lanciato la squadra di Alguacil in testa alla classifica.

LEGGI ANCHE

Gattuso effettua qualche cambio rispetto alla gara vinta contro il Benevento: Ospina al posto di Meret tra i pali, mentre Maksimovic e Hysaj sostituiranno Manolas e Di Lorenzo in difesa. In mezzo al campo confermato Bakayoko che farà coppia con Lobotka e Demme. In attacco il tecnico del Napoli lancia dal 1′ il match winner dell’ultima gara di campionato, Andrea Petagna con Politano e Insigne, panchina per Mertens. 4-3-3 super offensivo per i padroni di casa che schierano la miglior formazione: a centrocampo c’è David Silva, mentre Portu, Isak e Oyarzabal, doppietta contro l’Huesca, guideranno il reparto offensivo.

REAL SOCIEDAD (4-3-3): Remiro; Monreal, Le Normand, Sagnan, Gorosabel; Silva, Guevara, Merino; Oyarzabal, Isak, Portu. Allenatore: Imanol Alguacil

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Bakayoko, Demme, Lobotka; Politano, Petagna, Insigne. Allenatore: Gennaro Gattuso

Real Sociedad-Napoli 0-1: la cronaca del match

Il Napoli riscatta la sconfitta all’esordio in Europa League contro l’AZ Alkmaar, vittoriosa 1-0 al San Paolo, e supera con lo stesso punteggio la Real Sociedad grazie ad un gol di Matteo Politano, complice una deviazione di Sagnan che beffa Remiro.

Gara molto equilibrata quella di San Sebastian, i padroni di casa arrivano con più facilità alla conclusione, dominano dal punto di vista territoriale, ma non creano grossi pericoli alla difesa partenopea. Napoli che sfiora la rete al 12′ del primo tempo con Mario Rui, ma la mira del portoghese non è precisa. Al 22′ Insigne lascia in campo per infortunio, sostituito da Lozano.

Ripresa che non regala grosse emozioni, le due squadre non si sbilanciano, aspettando l’errore dell’avversario per provare a colpire. A colpire però è il Napoli: Bakayoko serve Politano che con la solita conclusione da fuori sigla l’1-0 con l’aiuto di una fortunata deviazione. L’ultima occasione della gara è targata Real Sociedad con Portu, ma Ospina respinge alla grande il tiro dell’attaccante spagnolo. Nel finale Osimhen sigla il 2-0, annullato per un doppio tocco di Mario Rui su calcio di punizione, poi si fa espellere per una gomitata. Primi tre punti per il Napoli che aggancia proprio la Real Sociedad, vola in vetta solitaria l’AZ Alkmaar che sale a quota 6 grazie al successo per 4-1 sul Rijeka.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Borja Mayoral (Roma)

Europa League, Fonseca stecca: la Roma fa 0-0 contro il CSKA Sofia

Paulo Fonseca, allenatore della Roma @imagephotoagency

Roma, Fonseca fa un passo indietro: Borja Mayoral non incide