in

Europa League, Fonseca stecca: la Roma fa 0-0 contro il CSKA Sofia

Borja Mayoral (Roma)
Borja Mayoral (Roma)

La Roma, reduce dal 3-3 in campionato contro il Milan, attende il CSKA Sofia nella gara valevole per la seconda giornata di Europa League. I giallorossi arrivano nel migliore dei modi all’appuntamento europeo, forti del 2-1 inflitto allo Young Boys nella prima giornata. Gli ospiti, invece, sono stati sconfitti dal Cluj e andranno a caccia del riscatto, nonostante il tasso tecnico e qualitativo sulla carta sia nettamente inferiore a quello della squadra di casa.

Rispetto al match di Serie A contro i rossoneri, il tecnico della Roma Paulo Fonseca effettua un ampio turnover. Pau Lopez prenderà nuovamente il posto di Mirante tra i pali, in difesa Fazio, Kumbulla e Smalling, all’esordio con la maglia giallorossa, comporranno la linea difensiva, mentre a centrocampo giocheranno Spinazzola e Bruno Peres sugli esterni, con Villar e Cristante al centro. Borja Mayoral nei panni del vice-Dzeko, mentre alle spalle dello spagnolo ci saranno Perez e Mkhitaryan. Gli ospiti, invece, si affidano ad un 4-2-3-1 con Sowe unica punta, coadiuvato dal tridente formato da Sinclair, Yomor e Sankharè.

LEGGI ANCHE

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Smalling, Kumbulla, Fazio; Spinazzola, Villar, Cristante, Bruno Peres; Mkhitaryan, Carles Perez; Borja Mayoral. Allenatore: Paulo Fonseca

CSKA SOFIA (4-2-3-1): Busatto; Vion, Antonov, Zanev, Mazikou; Geferson, Youga; Yomov, Sankharè, Sinclair; Sowe. Allenatore: Daniel Morales

Europa League, Roma-CSKA Sofia 0-0: la cronaca del match

In Europa non c’è nulla di scontato anche quando tra due squadre c’è un divario tecnico importante. Provate a chiedere alla Roma che nella seconda giornata di Europa League vanifica quanto di buono fatto con lo Young Boys e non va oltre lo 0-0 in casa contro il CSKA Sofia. Fonseca, come contro gli svizzeri, fa un ampio turnover e lascia in panchina Pedro, Pellegrini, Veretout e Dzeko. La Roma, però, non sembra risentire dell’assenza dei titolarissimi e al 3′ sblocca il punteggio con Smalling, all’esordio stagionale con i giallorossi, ma il gol viene giustamente annullato per posizione irregolare di Mkhitaryan, autore dell’assist. L’armeno è protagonista di un’altra grande occasione per i giallorossi, ma la sua conclusione si stampa sulla traversa.

Nella ripresa si svegliano gli ospiti che mettono paura alla Roma e sfiorano per ben tre volte la rete del vantaggio: Pau Lopez è provvidenziale sulle conclusioni di Henrique, Yomov e Sowe. Fonseca cambia, inserisce Pedro, Dzeko e Pellegrini nella seconda frazione di gioco, l‘ex Sassuolo crea l’ultima vera occasione per i giallorossi, ma il risultato non si schioda dallo 0-0. La Roma conquista un punto amaro e sale a quota quattro in classifica insieme al Cluj che non è andato oltre l’1-1 contro lo Young Boys.

Vota Articolo

749 points
Upvote Downvote
Eibar-Cadice: ottava giornata di Liga

Eibar-Cadice pronostico e streaming gratis: la gara in diretta LIVE Hesgoal

Matteo Politano, attaccante del Napoli @imagephotoagency

Europa League, Real Sociedad-Napoli 0-1: decide Politano, Insigne ancora Ko