in

Everton-WBA 5-2: Calvert-Lewin ne fa tre, James Rodriguez mette la firma

Calvert Lewin e Ancelotti
Calvert Lewin e Ancelotti, attaccante e allenatore dell'Everton

L’Everton di Carlo Ancelotti vince anche la seconda partita di questa nuova stagione di Premier League. Dopo il successo alla prima contro il Tottenham di Josè Mourinho, oggi sono arrivati i primi tre punti anche nel proprio stadio, al Goodison Park, contro la neopromossa West Bromwich Albion. La partita si era messa subito male per i padroni di casa che avevano subito il gol degli ospiti con il contropiede di Daingana. Calvert-Lewin ha, però, pareggiato i conti e successivamente James Rodriguez, l’uomo mercato fortemente voluto da Ancelotti, non si è fatto attendere, segnando il suo primo gol in Premier League, portando in vantaggio il suo nuovo club. L’espulsione di Gibbs, ha reso tutto più semplice per l’Everton, in vista del secondo tempo.

La seconda frazione di gara, però, inizia subito con una perla su punizione di Pereira che pareggia i conti. Michael Keane dopo 7 minuti riporta la partita sui binari giusti e poi ci pensa Calvert-Lewin per due volte a chiudere definitivamente i conti e firmare il definitivo 5-2. Il 23enne inglese si porta il pallone a casa, toccando quota 4 reti in appena due gare di Premier. Da 8 anni l’Everton non vinceva le prime due di campionato e oggi ha vinto e convinto, sopratutto a livello di gioco e padronanza del campo. James ha ripagato la fiducia di Ancelotti, dando un grande contributo al reparto offensivo e tutta la squadra è partita come meglio non poteva.

Rolando Maran, nuovo allenatore del Genoa

Genoa, Maran: “Criscito e Sturaro non ci sono, i 5 cambi ci possono aiutare”

Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo

Sassuolo, De Zerbi: “Boga ancora assente”