in

Fantacalcio, i consigli per l’8a giornata: sei centrocampisti da schierare

Dopo la sosta nazionali, torna la Serie A e con essa il Fantacalcio: di seguito sei nomi da schierare all’8a giornata per il vostro centrocampo

Esultanza Dzeko e Calhanoglu (Inter) @Image Sport
Esultanza Dzeko e Calhanoglu (Inter) @Image Sport

Giunta al termine la sosta delle nazionali, la Serie A si prepara a tornare in campo e il palinsesto offre subito due big match, come quello di sabato fra Lazio e Inter o la partita di domenica fra Juventus e Roma. Insieme al campionato, torna anche il Fantacalcio e i vari fantallenatori possono finalmente riprendere con i consueti dubbi di formazione: fra certezze e guizzi low cost, ecco sei centrocampisti da schierare per l’8giornata.

Hakan Calhanoglu

Dopo un inizio di stagione scoppiettante, Hakan Calhanoglu sembra essersi un po’ perso durante le ultime uscite con l’Inter: il turco ha infatti realizzato un gol e un assist in occasione della prima uscita stagionale contro il Genoa, per poi fermarsi a un solo assist e tante insufficienze nelle successive sette giornate. Ora, una nuova opportunità gli verrà concessa contro la Lazio di Maurizio Sarri: il match – va detto – non sarà dei più facili per i nerazzurri; d’altra parte, la formazione biancoceleste ha dato prova di una fase difensiva non sempre impeccabile. Senza dubbio, un’arma a favore dell’ex Milan possono essere i calci piazzati: in questi due anni, l’Inter ha dimostrato di poter far male con i colpi di testa dei vari Skriniar, de Vrij e compagnia e, inoltre, l’assenza di Francesco Acerbi potrebbe essere un ulteriore punto a favore per scommettere su Calha, dai cui piedi partiranno punizioni e calci d’angolo (inoltre, occhio ai rigori, perché la presenza di Lautaro Martinez dal 1′ non è affatto scontata e, in caso di panchina per l’argentino, Calhanoglu potrebbe essere un candidato a presentarsi dagli undici metri).


Leggi anche:


Roberto Pereyra (Udinese)
Roberto Pereyra (Udinese)

Roberto Pereyra

Un altro nome interessante in chiave fantacalcio è quello di Roberto Pereyra: il centrocampista che, non essendo stato convocato dal CT dell’Argentina per gli impegni internazionali, ha potuto concentrarsi sul prossimo incontro dell’Udinese, ha voglia di confermarsi dopo quanto fatto contro la Sampdoria, quando realizzò il gol del momentaneo 1 a 0 per i friulani. In questo senso, il Bologna potrebbe essere una buona occasione per ripetersi: nonostante il clean sheet ottenuto contro la Lazio all’ultima uscita, la squadra di Sinisa Mihajlovic non è certo nuova a problemi difensivi, avendo subito ben 14 gol in occasione delle prime giornate. Inoltre, se per Calhanoglu bisogna mettere un punto di domanda vicino alla voce ‘calci di rigore’, per il Tucu non c’è invece alcun dubbio: in caso di tiro dagli undici metro, sarà lui a presentarsi sul dischetto.

Filip Djuricic, centrocampista del Sassuolo @imagephotoagency
Filip Djuricic, centrocampista del Sassuolo @imagephotoagency

Filip Djuricic

Da ormai quattro giornate Filip Djuricic non porta a casa bonus: dopo i due gol e un assist messi a segno nelle prime tre giornate, il serbo è rimasto a secco nelle restanti quattro partite, ma il prossimo match contro il Genoa potrebbe costituire una buona chance per un suo rilancio. La squadra di Ballardini si trova infatti in un momento di evidente difficoltà, con appena due punti ottenuti nelle ultime quattro partite di Serie A; a ciò si aggiungano i sedici gol subiti, che collocano la formazione rossoblù al secondo posto nella classifica delle peggiori difese, dietro solamente allo Spezia di Thiago Motta. I guizzi di Djuricic possono senz’altro far male alle difesa genoana, la quale dovrà inoltre fare a meno di Nikola Maksimovic, protagonista di alcune prestazioni convincenti nelle ultime uscite del club.

Ruslan Malinovskyi, centrocampista dell'Atalanta
Ruslan Malinovskyi, centrocampista dell’Atalanta

Ruslan Malinovskyi

Sembra quasi superfluo consigliare di schierare Ruslan Malinovskyi: l’ucraino, infatti, va messo sempre, a prescindere da avversario e minutaggio. Questa volta, però, anche solo pensare di non puntare su di lui sarebbe un errore madornale: quanto all’avversario, l’Atalanta affronta infatti una neopromossa come l’Empoli che, seppur resasi protagonista di un grande avvio di stagione, non va certo considerata come una difesa granitica; quanto al minutaggio, l’infortunio di Pessina dovrebbe garantire al trequartista bergamasco ancora più spazio di quello già ritagliatosi nelle prime sette giornate. I suoi tiri da fuori – già messi in mostra in occasione dell’ultimo match contro l’Inter – potrebbero risultare una chiave decisiva per la vostra vittoria al fantacalcio; inoltre, occhio agli assist: Zapata e Muriel hanno fame di gol e spesso la Dea riesce a esaltarsi in partite di questo tipo.

Jose Callejon (Fiorentina)
Jose Callejon (Fiorentina)

José Maria Callejon

La scommessa di giornata si chiama José Maria Callejon: dopo una prima stagione alla Fiorentina caratterizzata da molti bassi e pochi acuti, lo spagnolo sembra aver definitivamente convinto il nuovo allenatore della Viola, Vincenzo Italiano, che fino ad ora ha rinunciato ai suoi inserimenti solo in un’occasione, concedendogli comunque dei minuti da subentrante. Ciò che fino ad ora è mancato a Callejon sono i bonus, ma contro il Venezia proverà a sbloccarsi anche da quel punto di vista. L’unico pericolo è quello di Riccardo Sottil (da schierare, se non lo avete in coppia con Callejon), che insidia l’ex Napoli per un posto da titolare: al momento, Callejon sembra comunque partire davanti nel ballottaggio, ma anche a partita in corso potrebbe essere una soluzione valida, visto l’avversario non irresistibile. Dunque, a meno che non abbiate solo top fra le alternative, Callejon potrebbe essere una buona soluzione low cost per il vostro centrocampo.

Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli
Piotr Zielinski, centrocampista del Napoli

Piotr Zielinski

L’ultimo nome sulla lista è quello di Piotr Zielinski, che domenica affronterà il Torino di Ivan Juric: il polacco, che sembra essere sicuro di una maglia da titolare, ha infatti nella formazione granata una delle sue prede preferite e, visto anche il grande stato di forma del Napoli, un suo schieramento nel vostro centrocampo pare quasi un obbligo. Zielo proverà a sfruttare gli spazi che dovrebbero venire concessi dalla difesa torinese, la quale sarà verosimilmente tenuta occupata dai continui attacchi alla profondità di Victor Osimhen, oltra che dalle scorribande laterali di Insigne e Politano; inoltre, il trequartista azzurro sembra aver finalmente ritrovato il feeling con l’assist, con due passaggi decisivi messi a segno in occasione degli ultimi due incontri, e chissà che non voglia ripetersi già nella prossima sfida. Zielinski può dunque essere un’importante arma per il vostro arsenale: il consiglio è di puntarci, senza pensarci troppo.