in

Fantacalcio, in campo Inter, Milan, Napoli, Roma e Fiorentina

Turno infrasettimanale per la Serie A e per il fantacalcio, che chiuderà così l’anno solare: in campo Inter, Milan, Napoli, Roma e Fiorentina

Giroud Milan
Olivier Giroud, attaccante del Milan

Giornata cruciale per le sorti del campionato di Serie A. Ad aprire i match di mercoledì saranno i 2 anticipi delle ore 16.30. Il Venezia sfida la Lazio, con Zanetti pronto ad affidarsi a Mattia Aramu, rivelazione di quest’anno al fantacalcio. I biancocelesti allenati da Sarri, dovranno rinunciare al bomber indiscusso di tutte le leghe: ovvero Ciro Immobile, risultato positivo al Covid-19. A l suo posto Pedro, pronto a fare il falso 9.

Venezia-Lazio, le probabili formazioni

VENEZIA (4-3-3): Romero; Ebuehi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Kiyinee, Ampadu, Busio; Aramu, Henry, Johnsen. All: Zanetti

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Hysaj, Luiz Felipe, Acerbi, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Pedro, Felipe Anderson, Zaccagni. All:  Sarri

Sassuolo-Bologna, Mihajlovic rilancia Orsolini

Il Sassuolo sfida il Bologna, nel secondo anticipo delle 16.30. I neroverdi allenati da Dionisi, recuperano Boga, che con Raspadori-Berardi e Scamacca, andrà a formare un quartetto offensivo temibilissimo. I rossoblù invece, rilanciano Orsolini in un ruolo inedito sulla fascia. Arnautovic stella polare del Dall’Ara, guiderà la truppa di Sinisa Mihajlovic.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Ayhan, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez; Berardi, Raspadori, Boga; Scamacca. All: Dionisi

BOLOGNA (3-4-2-1): Skorupski, Soumaoro, Medel, Theate; Orsolini, Svanberg, Dominguez, Hickey; Soriano, Barrow; Arnautovic. All: S. Mihajlovic.

 

 Hellas Verona-Fiorentina, Vlahovic per la storia

L’Hellas Verona di Tudor sfida la Fiorentina di Italiano, in uno dei 3 match delle 18.30. Il tecnico croato, vuole rifarsi dalla sconfitta contro il Torino di Juric. L’allenatore della Viola invece, si affida a Vlahovic, ad un passo dalla storia. Il serbo infatti, con un gol, staccherebbe Cristiano Ronaldo nella classifica delle marcature in un anno solare. I presupposti per riuscirci ci sono tutti.

VERONA (3-4-1-2): Montipò; Sutalo, Cetin, Casale; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Barak; Caprari, Simeone. All: Tudor.

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Quarta, Terzic; Bonaventura, Torreira, Duncan; Gonzalez, Vlahovic, Saponara. All: Italiano.

 

Inter-Torino, Inzaghi per confermare la tabella di marcia

L’Inter di Inzaghi contro il Torino di Juric, per il secondo anticipo di giornata delle 18.30. I nerazzurri già campioni d’inverno, non hanno alcuna intenzione di fare sconti ai loro avversari. I granata, allenati sapientemente dall’ex tecnico dell’Hellas Verona, sono tornati a buoni livelli, ricreando il vero spirito del Toro. Il Toro nerazzurro invece, Lautaro Martinez, rinfrancato da 3 gol nelle ultime 2 partite, è pronto a guidare l’attacco della Beneamata, accanto ad Edin Dzeko.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Vidal, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro. All: Inzaghi.

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Bremer, Buongiorno; Singo, Lukic, Pobega, Vojvoda; Brekalo, Pjaca; Sanabria. All: Juric.

 

Roma-Sampdoria, Mourinho per cavalcare l’onda

La Roma di Mourinho ospita la Sampdoria di D’Aversa, nel terzo e ultimo anticipo delle 18.30. Giallorossi obbligati a cavalcare la buona onda, dopo lo splendido 1-4 inflitto all’Atalanta. Abraham e Zaniolo, entrambi in gol nell’ultimo turno, potrebbero ripetersi contro la squadra blucerchiata, reduce dal pareggio beffa con il Venezia. Per la doria, confermatissimo Antonio Candreva, una delle poche luci della squadra ligure.

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Veretout, Cristante, Mkhitaryan, Vina; Zaniolo, Abraham.  All: Mourinho.

SAMPDORIA (4-4-2): Falcone; Bereszynski, Yoshida, O. Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Silva, Askildsen; Gabbiadini, Caputo. All: D’Aversa.

 

Empoli-Milan, Pioli senza Ibrahimovic

L’Empoli di Andreazzoli ospita il Milan di Pioli in uno dei due posticipi delle 20.45. Gli azzurri pronti a rilanciare Bajrami sulla trequarti, dietro al tandem Pinamonti-Cutrone. Rossoneri senza il loro leader tecnico e carismatico, Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, non disponibile per questa trasferta, verrà sostituito da Giroud, che dovrà fornire una prova convincente, in assenza del totem milanista.

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Stojanovic, S. Romagnoli, Viti, Parisi; Zurkowski, S. Ricci, Henderson; Bajrami, Pinamonti; Cutrone. All: Andreazzoli.

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, A. Romagnoli, T. Hernandez; Tonali, Kessié; Saelemaekers, B. Diaz, Krunic; Giroud. All: Pioli.

 

Napoli-Spezia, Spalletti per chiudere l’anno da 2o in classifica

Il Napoli di Spalletti ospita lo Spezia di Thiago Motta, nell’ultimo posticipo di giornata, che chiuderà i battenti della Serie A, almeno fino al 6 gennaio. Il tecnico toscano pronto ad affidarsi a Mertens, per sopperire alle assenze del reparto offensivo. Il tecnico dei liguri invece, pronto a lanciare il tandem d’attacco, Manaj-Strelec, in una trasferta complicata al Diego Armando Maradona.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Mario Rui; Lobotka, Anguissa; Lozano, Zielinski, Elmas; Mertens. All: Spalletti.

SPEZIA (3-5-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou; Gyasi, Kovalenko, Bourabia, Maggiore, Reca; Manaj, Strelec. All: Thiago Motta.