in

Fantacalcio, si parte con Fiorentina-Sassuolo: Milan-Napoli infiamma il 18º turno

Domenica chiave per le sorti della Serie A: si parte con Fiorentina-Sassuolo, chiuderà la giornata Milan-Napoli, big match che andrà in scena a San Siro

Ibrahimovic (Milan) e Mertens (Napoli)
Ibrahimovic (Milan) e Mertens (Napoli)

Giornata cruciale per le sorti del campionato di Serie A. Ad aprire la domenica sarà il match delle 12.30, Fiorentina-Sassuolo. Sfida tra 2 delle compagini migliori del cacio nostrano, filosofie di gioco simili tra Italiano e Dionisi, di certo non allenatori difensivisti. E allora spazio ai tridenti pesanti, con CallejonVlahovicGonzalez da una parte e BerardiRaspadoriScamacca dall’altra.

Fiorentina-Sassuolo, le probabili formazioni

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Odriozola, Milenkovic, Quarta, Biraghi; Bonaventura, Torreira, Duncan; Callejon, Vlahovic, Nico Gonzalez. All: Italiano

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Maxime Lopez, Matheus Henrique; Berardi, Raspadori, Scamacca. All: Dionisi

 

Spezia-Empoli, Andreazzoli rilancia Bajrami

Alle ore 15.00 invece, allo stadio Alberto Picco, andrà in scena Spezia-Empoli. Anche loro sulla falsa riga del match precedente, puntano su un calcio offensivo e propositivo. Thiago Motta con il doppio attaccante Antiste e Manaj, per contrastare gli azzurri di Andreazzoli, rivelazione del campionato. Il tecnico dei toscani rilancia Bajrami dal primo minuto, pronto ad innescare il tandem PinamontiCutrone.

 

SPEZIA (3-5-2): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou; Gyasi, Kovalenko, Bourabia, Maggiore, Reca; Manaj, Antiste. Allenatore: Thiago Motta

 EMPOLI (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli, Luperto, Parisi; Henderson, Ricci, Zurkowski; Bajrami; Cutrone, Pinamonti. Allenatore: Aurelio Andreazzoli

 

Sampdoria-Venezia, D’Aversa chiamato a vincere

Alle ore 18.00 tocca a Sampdoria-Venezia, sfida a bassa quota dove entrambe le compagini si giocano un bel pezzo di salvezza. D’Aversa chiamato a vincere obbligatoriamente, riconferma GabbiadiniCaputo. Il Venezia di Paolo Zanetti invece reduce dalla vittoria in Coppa Italia, deve evitare quantomeno la sconfitta, per non essere risucchiata nel vortice delle ultime 3 in classifica. Pronto il tridente AramuHenryJohnsen per contrastare i blucerchiati.

 

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, O.Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Verre; Gabbiadini, Caputo. Allenatore: D’Aversa.

VENEZIA (4-3-3): Romero; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Haps; Crnigoj, Busio, Ampadu; Aramu, Henry, Johnsen. Allenatore: Zanetti.

 

Torino-Hellas Verona, Juric contro il suo recente passato

Altro match delle 18.00 è quello tra Torino-Hellas Verona. Juric contro il suo recente passato, si affida a Sanabria in attacco, vista ormai la lunga assenza dai campi di calcio di Belotti. Bremer in dubbio, pronto Buongiorno in caso di forfait. Tudor invece, allenatore degli scaligeri, si rituffa in campionato dopo l’inattesa sconfitta contro l’Empoli in Coppa Italia. Pronto il tridente CaprariLasagnaSimeone. Ancora in dubbio Barak.

 

TORINO (3-4-2-1): V. Milinkovic; Zima, Buongiorno, Rodriguez; Singo, Lukic, Pobega, Vojvoda; Praet, Pjaca; Sanabria. Allenatore: Juric.

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Ceccherini, Magnani, Casale; Faraoni, Tameze, Veloso, Lazovic; Lasagna, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor.

 

Milan-Napoli, il big match con tante stelle fuori

Quinta ed ultima partita di giornata, Milan-Napoli, big match che chiude il diciottesimo turno di Serie A. I rossoneri di Pioli con l’incognita Theo Hernandez, a rischio per la febbre: pronto BalloTourè in caso di KO del francese. Spalletti si affida a Dries Mertens per riprendere quota dopo i recenti passi falsi in campionato. Oltre ai soliti lungodegenti, certe le assenze di Mario Rui, Fabian Ruiz ed Insigne.

 

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Kalulu, Tomori, A. Romagnoli, T. Hernandez; Tonali, Kessie; Messias, B. Diaz, Saelemaekers; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli.

 NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Malcuit; Demme, Anguissa; Politano, Zielinski, Elmas; Mertens. Allenatore: Spalletti.