Fiorentina, il “nuovo Chiesa” è già in casa: alla scoperta di Riccardo Sottil

Riccardo Sottil potrà essere la sorpresa in viola della prossima stagione

20 views

La Fiorentina si prepara all’eventualità di perdere Federico Chiesa in estate, ma il suo successore potrebbe essere un talento già in viola.

Federico Chiesa è uno dei nomi più caldi per la prossima sessione di calciomercato, dal momento che l’esterno offensivo della Fiorentina è attualmente seguito da diversi grandi club – su tutti la Juventus. Non è infatti un mistero che i bianconeri stiano valutando con attenzione l’eventualità di avanzare un’offerta estiva per l’ala gigliata, come affermato dallo stesso Fabio Paratici proprio nella giornata di ieri (ma sul 21enne c’è anche il Manchester United).

Le prestazioni di Chiesa in viola d’altronde non potevano passare inosservate agli operatori di mercato, né la Fiorentina stessa può vantare la forza economica necessaria a trattenere il proprio gioiello qualora le big cominciassero a bussare alla sua porta per il giocatore. La soluzione in questi casi è riuscire a monetizzare il più possibile e, senza perdere tempo, andare a scovare un sostituto che possa riaccendere l’entusiasmo dei tifosi. In questo caso però per trovare l’erede di Chiesa, i viola potrebbero non dover guardare troppo lontano.

Riccardo Sottil, un altro figlio d’arte

Così come lo stesso Federico Chiesa, anche Riccardo è un cosiddetto “figlio d’arte”: suo padre è Andrea Sottil, ex difensore che militò proprio nella Fiorentina per due stagioni tra il 1994 ed il 1996, ritiratosi nel 2010 per iniziare la carriera da allenatore. Oggi il 19enne gigliato milita nel Pescara, squadra che l’ha prelevato in prestito nel corso del mercato invernale ma nella quale il giovane non ha ancora ufficialmente esordito.

Tempo al tempo, Riccardo Sottil si farà: dopo una fantastica stagione disputata nella Primavera viola l’anno scorso, conclusa con un bottino di 15 goal e 11 assist in 38 uscite stagionali, ora l’esterno offensivo è più che maturo per un’esperienza nel professionismo. La speranza è che il ragazzo possa ritagliarsi spazi importanti in Serie B, così da poter tornare all’ovile in estate come un giocatore più maturo. E chi lo sa, magari raccogliere proprio la pesante eredità di Chiesa qualora un trasferimento in bianconero di quest’ultimo nella prossima sessione di mercato dovesse diventare realtà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

RESTA AGGIORNATO CON LE ULTIME NOTIZIE DELLA TUA SQUADRA DEL CUORE, CLICCA QUI