in

Fiorentina, Prandelli punta su Vlahovic: Cutrone lontano dal riscatto

Fiorentina, Vlahovic non ha fretta: "Ho un solo desiderio"
Dusan Vlahovic, attaccante della Fiorentina

La nuova Fiorentina di Cesare Prandelli inizia a prender forma con il tecnico che ha comunicato di voler puntare su una difesa a 4 e un modulo che potrebbe mutare a partita in corso: da 4-2-3-1 a 4-3-2-1 e viceversa. L’ipotesi dunque è che l’ex tecnico dell’Italia possa puntare su un’unica punta in avanti con Callejon e Ribery alle spalle.

Il candidato principale per ora è Vlahovic, pupillo del presidente Commisso, che sembra avanti nelle gerarchie rispetto a Kouamé, visto più come una seconda punta da Prandelli, e Cutrone che appare indietro rispetto al 20enne serbo. Proprio sull’ex Milan ci sarebbe un fattore da considerare ai fini del suo riscatto da parte della società viola. Come riportato da La Nazione il 22enne dovrebbe raggiungere quantomeno 26 presenze per far si che l’obbligo di riscatto avvenga, e al momento Patrick è fermo a 12.

Calciomercato Fiorentina: a gennaio tentativo per un attaccante?

Intanto la Fiorentina pensa anche a rinforzarsi nella prossima sessione di gennaio, e gli occhi della società sarebbero puntati proprio sull’attacco. Considerati i fattori sopracitati legati a Cutrone e alla visione di Kouamé come seconda punta o esterno da parte del tecnico viola, la società toscana potrebbe fiondarsi sul mercato per provare a piazzare un colpo in attacco. Il nome che ha preso quota in questi giorni è quello di Piatek che ha già giocato con Prandelli allenatore nel Genoa, squadra nella quale poi è praticamente esploso in termini di rendimento.

Il messaggio d’auguri social al mister, per il ritorno a Firenze, da parte del polacco non è passato inosservato e i rumors di un suo possibile approdo in viola cominciano ad ingigantirsi. L’attaccante dell’Hertha Berlino sarebbe già stato accostato alla viola in estate prima che la società poi facesse un tentativo per Milik. Dunque l’attacco fiorentino è un cantiere in corso in cui nessuno ha il posto assicurato attualmente, con Cutrone che proverà a convincere il mister e la società a puntare su di lui per il futuro.

Vota Articolo

599 points
Upvote Downvote
Inter, il Derby d'Italia si rinnova: corsa a due per Emerson Palmieri

Calciomercato Inter e Juventus, Emerson Palmieri: “Se non gioco al Chelsea cercherò altro…”

Fabio Paratici, CFO della Juventus

Psg, Arsenal e Juventus, che bagarre! Paratici tenta il colpo?