Fiorentina, riflessioni su Nico Gonzalez: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”

La Fiorentina ha perso la sua terza finale in due anni, la seconda europea. Dalla prossima stagione molte cose cambieranno, a cominciare dalla panchina, ma adesso tifosi e dirigenza si interrogano sul futuro di Nico Gonzalez a Firenze

Redazione A cura di Redazione

Tra i protagonisti in negativo della finale persa dalla Fiorentina c’è sicuramente Nico Gonzalez. Il Corriere Fiorentino ha ripercorso in un articolo, i tre anni dell’argentino a Firenze sono stati intitolati così: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”. Dal suo potere conferitogli dalla n°10 guadagnato col talento, ma anche il sacrificio dei 27 milioni spesi nel 2021 per portarlo in patria.

All’inizio della scorsa stagione le premesse sembravano ben diverse, una proposta di trasferimento dalla Premier rifiutata, un rinnovo di contratto con adeguamento fino al 2028 e la consegna della pesante maglia n°10.

Se da un lato la sua stagione è stata pressoché invariata con 15 gol e 5 assist, dall’altro è mancata la forza di imporsi come leader tecnico della squadra e inoltre, la maledizione dei rigori falliti, a certificare una poca freddezza sul terreno di gioco, e l’ennesima finale persa, gravano parecchio sulle scelte future che potrebbe fare la Fiorentina in futuro, considerando anche il suo valore.

Si Parla di: