Fiorentina-Torino, Giampaolo sfida Iachini: bentornata Serie A!

Fiorentina e Torino si sfidano nella gara inaugurale della Serie A 2020/21. Tempo di esordio per Marco Giampaolo, che sfida Beppe Iachini in una gara ricca di prime volte

Una delle sfide più affascinanti della Serie A, tra due formazioni storiche del nostro campionato, ma anche ricca di curiosità per i volti nuovi che i due tecnici schiereranno. Questo e molto di più è Fiorentina-Torino, gara inaugurale della stagione 2020/21. All’Artemio Franchi di Firenze si scende in campo alle ore 18, ma nella testa dei tifosi la gara è iniziata già quest’estate.

La voglia di riscattare un’annata anonima, quella scorsa, è comune a Viola Granata e si fonde con i colpi di calciomercato di entrambe le formazioni. Per la Fiorentina, un massiccio restyling a centrocampo, mentre Commisso che ha in programma di rinnovare il contratto di Federico Chiesa. Il Torino, invece, scacciati i fantasmi della retrocessione ha iniziato da subito a programmare, con innesti mirati ed un cambio in panchina. Il nome in questione è Marco Giampaolo, anch’egli pronto a riscattarsi dopo l’avventura sfortunata al Milan, che ha imposto da subito la sua idea di calcio tra le mura del Filadelfia.

Fiorentina-Torino, gara di prime volte: da Linetty a Bonaventura

Fiorentina-Torino sarà una gara di prime volte, non solo in panchina. L’esordio di Giampaolo sulla panchina del Torino vedrà il ritorno del suo classico 4-3-1-2, con subito due volti nuovi a difendere i colori granata. Si tratta di MurruLinetty, già allenati da Giampaolo nella Sampdoria. In difesa, spazio a Nkulou Bremer, con quest’ultimo che finirebbe in panchina in caso di esordio di Vojvoda come terzino, per lasciare spazio ad Izzo al centro della difesa. Nessun dubbio per quello che sarà l’attacco titolare della prossima stagione: Giampaolo sfida Iachini con Berenguer alle spalle di ZazaBelotti.

Formazione ben definita anche per il tecnico della Fiorentina, in Viola già nello scorso campionato ma soltanto da subentrato. Iachini dovrebbe rispondere con il classico 3-5-2, con MilenkovicCaceres e Pezzella davanti a Dragowski. Difficile l’impiego del neo arrivato Borja Valero, molto più probabile il duo Amrabat-Bonaventura, con cui il tecnico ha avuto modo di lavorare per più tempo. In attacco, Iachini dovrebbe affidarsi al duo Ribery-Kouame.

NOTIZIE PER TE

Fiorentina, ultima chiamata per Iachini? Dubbio Ribery…

Non solo la delusione subita dal tradimento di Federico Chiesa che è approdato ai rivali storici della Juventus, i tifosi della Fiorentina non sono soddisfatti dei risultati ottenuti in...

Torino, Giampaolo: “Grande prestazione. La società si fida di me”

Un pareggio che sa di beffa. Il Torino conquista i primi punti in stagione, ma lascia il Mapei Stadium con l'amaro in bocca: la squadra di Marco Giampaolo è andata...

Sassuolo-Torino 3-3: il Toro spreca, Caputo salva De Zerbi

Il calcio non si ferma. Dopo la settimana europea ricca di appuntamenti la Serie A riapre i battenti con la quinta giornata che verrà inaugurata dalla sfida del Mapei...