in

Fiorentina, Vlahovic da fantascienza: la Viola è sulle sue spalle

Continua a dimostrare tutto il proprio valore Dusan Vlahovic: l’attaccante della Fiorentina è tra i migliori in Serie A e, con il rinnovo nel mirino, ha già indossato le vesti di trascinatore

Vlahovic, attaccante della Fiorentina
Vlahovic, attaccante della Fiorentina @imagephotoagency

Vlahovic devastante

Se si potesse riassumere il rendimento di Dusan Vlahovic in Serie A dalla stagione scorsa ad oggi in una parola, sarebbe fantascientifico. Il giovane fenomeno della Fiorentina, dopo aver messo a segno ben 21 gol in 37 partite l’annata scorsa, dimostrando una continuità sorprendente, quest’anno ha già timbrato il cartellino 3 volte in 3 partite, le ultime due al Gewiss Stadium contro l’Atalanta, in una doppietta che ha regalato il successo alla propria squadra.


Leggi anche:


Il serbo è il classico centravanti rapace, dotato di una freddezza disarmante, in grado anche di effettuare poderosi strappi e amministrare alla grande il pallone, aiutando la squadra a salire e sistemarsi durante la fase offensiva. Caratteristiche analoghe un po’ al primo Ibrahimovic di Juventus ed Inter, per intenderci. Italiano l’ha messo al centro del progetto tattico della Fiorentina, e attualmente i risultati sperati stanno arrivando, 2 vittorie su 3 partite e tanta qualità in campo, ma soprattutto davanti.

Vlahovic (Fiorentina) @Image Sport
Vlahovic (Fiorentina) @Image Sport

Le voci riguardo il rinnovo

Nonostante siano incombenti le voci riguardo il rinnovo di contratto, Vlahovic non pare si faccia influenzare. Il ragazzo di Belgrado lavora sodo e si mette a disposizione di tutti, assumendo l’atteggiamento di un grande campione. La forza di questo giocatore infatti non è solo all’interno del rettangolo di gioco, anche al di fuori del campo non è mai stato protagonista di una parola fuori posto o di qualche atteggiamento sbagliato, sia con Iachini prima, che con Italiano dopo.

Il tecnico ex Spezia in ogni caso è molto fiducioso riguardo il rinnovo, che, secondo La Repubblica, potrebbe arrivare fino al 2026 sulla base di 4 milioni di euro al giocatore, 2.5 milioni di commissioni per l’agente e una clausola da circa 80 milioni di euro. La trattativa è in corso, ma nel frattempo Vlahovic fa quello che ha dimostrato di saper fare al meglio: segnare.