in

Fiorentina, Vlahovic: “L’obiettivo è l’Europa, non sono l’erede di Ibrahimovic”

In una recente intervista Vlahovic ha parlato degli obiettivi della Fiorentina, soffermandosi sul paragone con Ibrahimovic

Dusan Vlahovic, (Fiorentina)
Dusan Vlahovic, (Fiorentina)

Nonostante il rapporto tra la Fiorentina e Dusan Vlahovic, sia ormai in fase di chiusura, l’attaccante viola ha parlato degli obiettivi stagionali in un’intervista rilasciata alla rivista serba Telegraf. L’ex Partizan Belgrado ha analizzato i suoi margini di miglioramento, soffermandosi anche sul paragone con Zlatan Ibrahimovic: Lavoriamo tutti per andare in Europa perché la Fiorentina non gioca le coppe da molti anni e sarebbe un grande successo per il club. Penso che questo gruppo di giocatori e questo staff se lo meritino e faremo tutti del nostro meglio per raggiungere alcuni degli obiettivi che ci siamo prefissati.


Scarica la nostra App


Sulla gara contro il Milan: “La partita contro il Milan è stata come un sogno ma come in ogni attività, anche nella nostra, quello che è successo è già stato dimenticato e la cosa più importante è quello che deve ancora venire. Il giorno dopo la partita c’era euforia, ma abbiamo iniziato subito a prepararci per la prossima partita con l’Empoli”. 

Sul paragone con Ibrahimovic: “Per quanto riguarda il confronto con Ibra, non mi sento il suo successore e penso che ognuno dovrebbe fare a modo suo. Quelle storie di Ibrahimović-Vlahović” sono sicuramente impressionanti, Zlatan è un grande campione, uno dei migliori attaccanti che gioca a calcio, ho ancora molta strada da fare per avvicinarmi al suo livello”.